Wedding blog

Arredare casa spendendo il giusto corrispettivo: adesso è possibile

Risparmiare arredando casa è possibile, ma è fondamentale che la scelta sia gestita in modo razionale e con l’ausilio di un arredatore professionista, così che gli sposi siano contenti della scelta ed a proprio agio nella nuova casa... a budget veramente ridotto.

“Dobbiamo mettere su casa”. E’ la classica frase pronunciata da ogni coppia che si appresta a convolare a giuste nozze. Ma quanto costa arredare un bagno, una cucina, comprare i mobili per la camera da letto, rendere accogliente il soggiorno?

Per una coppia che non vuole fare spese pazze ma non rinunciare alla qualità, il budget medio per arredare casa si aggira sui 15 mila euro e con una cifra così si può fare anche qualcosa di buono senza per forza doversi accontentare del sottocosto della grande distribuzione. Risparmiare arredando, infatti, si può, ma è fondamentale che la scelta sia ottimizzata nel miglior modo possibile, così che gli sposi siano contenti della spesa fatta ed a proprio agio nella nuova casa. In cucina si realizzano i maggiori risparmi, gestendo con razionalità gli acquisti. Un consiglio per chi ha un budget low cost è quello di mettere da parte la formula arredo chiavi in mano, perché affidarsi ad un architetto che produca progetti e diriga i lavori è ancora molto costoso. Una soluzione, utile per risparmiare, potrebbe essere quella di arredare casa affidandosi ad un unico negozio. Se siete fortunati e trovate tutto ciò che vi piace, con un’unica consegna abbatterete sicuramente i costi che avreste nel caso di più recapiti. Si può arrivare a risparmiare anche il 10%. Anche se dovete rinunciare ad un architetto che vi progetti la casa dei sogni, poco male, perché, oggi, tutti i più importanti centri arredo hanno a disposizione un team di esperti che offrono consulenze ad hoc. Aver risorse economiche limitate per comprare l’arredamento del vostro nido non sempre è un elemento negativo. Fare i conti con il budget, infatti, può aiutare a fare chiarezza sulle priorità con le quali si ha a che fare e anche a sviluppare soluzioni efficaci ad un costo più basso.

La cucina è sempre la zona sulla quale gli sposi intendono investire di più quando si tratta di arredare casa: parliamo di cifre che si aggirano sui 7000 euro.

Addirittura marchi nazionali affermati come Scavolini propongono delle cucine con un prezzo base veramente contenuto per arredare la vostra casa: una cucina Sax da cm 360 della linea BASIC, ad esempio, con anta piana laccata a polveri, completa di elettrodomestici Indesit o Zanussi viene venduta intorno ai 3.400 Euro compreso Iva, trasporto e montaggio. E’ un’occasione veramente allettante per chi vuole portarsi a casa una cucina di qualità garantita senza affrontare spese iperboliche. Un errore frequente, compiuto soprattutto per mancanza di esperienza in caso di superfici considerevoli, è quello di comprare moduli solo per riempire gli spazi, ritrovandosi, poi, con una quantità di pensili che non corrisponde alle reali esigenze di stivaggio. Sarebbe opportuno, partire con una stima di pentole, piatti e bicchieri che verranno conservati in cucina e, poi, quantificare i pensili che dovranno riempire le pareti. A tal proposito è consigliabile l’acquisto di pensili minimal con aperture basculanti o mensole aperte, con un risparmio di addirittura il 50% rispetto a mobili veri e propri. Per le eventuali pareti vuote si possono inventare nuovi utilizzi come, ad esempio, uno spazio ulteriore dove far accomodare gli ospiti, magari anche con tavoli a ribalta o a scomparsa. Attenzione anche al tipo di cucina che sceglierete. Quelle lineari, ossia dislocate tutte lungo una parete sono quelle che hanno generalmente i prezzi più competitivi, mentre quelle a isola o penisola hanno costi a volte davvero proibitivi a causa delle rifiniture degli angoli. Per fare un esempio, tra una cucina lineare e una a “elle” di pari qualità possono esserci addirittura 1000 euro di differenza. Ma non sono solo i mobili e i complementi d’arredo a rifinire il progetto di una cucina. I locali si possono arricchire con piante intonate al design o fiori freschi, ciotole di frutta per portare un tocco di colore notevole e sempre rinnovabile con modica spesa. In ogni vano da arredare sarebbe opportuno individuare il punto focale, ossia l’elemento che caratterizza tutto l’insieme e su quel determinato punto concentrare l’investimento dall’impatto maggiore. Destinando lì la percentuale più cospicua del budget potrete cercare di realizzare un arredo al massimo delle vostre aspettative, assegnando al resto scelte più modeste, senza rimanere scontenti del risultato finale. Se per voi sono importanti gli elettrodomestici, fate di un piano cottura o di un forno di livello professionale l’attrattiva della vostra cucina, mentre se vorrete puntare sulle decorazioni, scegliete piastrelle speciali e di buona qualità, che attirino subito l’attenzione.

Nonostante la vita contemporanea abbia modificato le abitudini domestiche e le funzioni degli ambienti, la camera da letto rimane il secondo luogo centrale dell’abitazione moderna.

Secondo gli esperti del settore, quando si tratta di arredare casa, gli sposi sono disposti a spenderci in media 3000 euro e, anche qui, è possibile risparmiare, pur avendo mobili di garantita qualità. E' meglio, innanzitutto, scegliere armadi ad anta battente: costano il 30% in meno rispetto a quelli con porte scorrevoli. Il sistema di binari per lo scorrimento è, spesso, elaborato e raggiunge talvolta costi non indifferenti. Un altro trucco è quello di comprare letti con base rialzabile. Sollevando il materasso si ricavano spazi, spesso importanti da adibire a ripostiglio di coperte, teli bagno o biancheria, facendovi risparmiare il costo di un mobile in più.

Nell’arredare casa, una bella parete attrezzata per il soggiorno: perché rinunciare?

Esistono programmi “minimal” aggiornabili nel tempo che possono garantire soluzioni a costi abbordabili e di grande funzionalità per quanto riguarda l’arredamento della casa. Il ritorno alla semplicità e all’uso di materiali senza orpelli decorativi costituisce un buon metodo per ottimizzare il budget anche per la zona soggiorno. Qui molti tendono a procrastinare la spesa, ma le case stanno proponendo programmi “minimal” che con pochi pezzi ben scelti possono arredare con successo un’intera parete o addirittura una stanza. Nel corso del tempo, poi, sarà possibile acquistare altri pezzi e relativi complementi per definire del tutto l’ambiente. Il soggiorno è, infatti, il fulcro della casa in cui si vive il relax e il tempo libero: lì si focalizzano tutte le attività che si svolgono per diletto come leggere, guardare la televisione, mantenere i rapporti sociali, ma anche pranzare e consultare il PC. Quando il soggiorno riassume in sé tutte le funzioni abitative, come nel caso dell’open-space o del monolocale, è consigliabile fare riferimento a elementi polifunzionali. L’esempio più classico di questa categoria di mobili è il divano letto, utile a chi ha a disposizione poco spazio, ma anche a chi vuole essere sempre pronto ad accogliere ospiti e non ultimo, risparmiare. I giovani sposi potrebbero acquistare divani con meccanismo di sollevamento della penisola per risparmiare spazio o acquistare arredi minimal che, comunque, fanno un certo effetto.
98 reads

20 ottobre 2016

Una pioggia di promozioni attende tutti gli sposi che si affidano a Arredamenti Faedi Davide

Effettuando particolari acquisti presso Arredamenti Faedi Davide potrete ricevere in omaggio un tavolino, un materasso ortopedico, il piano cottura a induzione o il 10% di sconto

Leggi tutto

Una pioggia di promozioni attende tutti gli sposi che si affidano a Arredamenti Faedi Davide

Effettuando particolari acquisti presso Arredamenti Faedi Davide potrete ricevere in omaggio un tavolino, un materasso ortopedico, il piano cottura a induzione o il 10% di sconto

Blog

Arredare il proprio nido d’amore con poster e quadri caratterizzanti e tematici

Poster e quadri sono gli elementi d’arredo di base quando si pensa a come poter decorare la propria abitazione: seguite il buon gusto e le vostre preferenze personali

Blog

Arredare casa spendendo il giusto corrispettivo: adesso è possibile

Con “casa intelligente” si indica un ambiente domestico che mette a disposizione dell’utente impianti che vanno oltre il “tradizionale”, dove apparecchiature e sistemi svolgono funzioni parzialmente autonome o program...

Blog

Cucina super attrezzata per il nido d’amore dei novelli sposi

La cucina moderna è proiettata al futuro anche per quanto riguarda gli accessori, non solo funzionali ma anche particolarmente accattivanti dal punto di vista del design

Blog

Porte funzionali e decorative per l’arredamento della vostra casa

Porte e finestre, al di là della loro funzione di separazione e riparo, sono sempre state considerate anche elementi decorativi delle abitazioni

CONTATTACI

Ti riponderemo entro poche ore.

Nome

E-mail

Messaggio

ASPETTA

Questa funzione è riservata agli utenti registrati.
Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito