Wedding blog

Una pittoresca location per matrimoni o un elegante ristorante: ecco le istruzioni per l’uso

E’ arrivato il momento di scegliere la location per matrimoni che farà da cornice al ricevimento del grande giorno, tenendo in considerazione alcuni aspetti fondamentali.

Sembrerà banale dirlo ma, innanzitutto, bisognerà fare attenzione allo stile del matrimonio. Se la cerimonia è semplice seppur elegante, con un numero ristretto di invitati, il ristorante, con giardino per l’aperitivo, farà più al caso vostro rispetto agli opulenti saloni di un castello o di una dimora storica. Questo tipo di soluzione si adatta anche nel caso in cui abbiate scelto di festeggiare solo con un rinfresco, brunch, o aperitivo, soprattutto se il ristorante può mettere a disposizione uno spazio all’aperto, una terrazza o veranda. Quando il numero di ospiti comincia a superare il centinaio e lo stile della cerimonia è un po’ più sfarzoso e romantico, sarebbe meglio valutare un castello o una dimora storica: disponendo di saloni molto ampi, queste strutture vi permetteranno di raccogliere in un unico locale gli invitati, cosa non sempre possibile in un ristorante che, molto facilmente, dispone di una sala grande collegata ad altre più piccole. Altro elemento da non sottovalutare per scegliere è la stagione in cui convolerete a nozze: in estate e primavera le dimore storiche mettono a disposizione ampi parchi e giardini per il servizio fotografico ma anche per organizzare aperitivi e cocktails. E se poi a pochi passi dal castello c’è anche un antico borgo medioevale, ancora meglio: potrete approfittarne per qualche scatto suggestivo e romantico. Fate attenzione anche alla tipologia di invitati. Se fra gli ospiti ci sono molti bambini, forse si troveranno più a loro agio in locations per matrimoni di campagna, ville o cascinali, avendo a disposizione spazi molto più ampi e magari un servizio di baby sitter o animazione. In generale c’è poi anche un aspetto puramente pratico da valutare: il ristorante offre, per così dire, un servizio “chiavi in mano”, mentre se si sceglie una location bisognerà inevitabilmente ingaggiare una società di catering e banqueting che si occuperà del banchetto e degli allestimenti, mettendo a disposizione eventuali tensostrutture o gazebo per il parco.

Può essere in centro città, in campagna, collina o al mare: il ristorante è il luogo che maggiormente richiama una dimensione familiare di intimità, privilegiando il pranzo o la cena placè e offrendo talvolta anche diverse ambientazioni suggestive.

Molti ristoranti per matrimoni dispongono di ampie verande, terrazze panoramiche o piscine consentendovi di organizzare l’aperitivo di benvenuto o il cocktail. Come regola generale, sarebbe opportuno che il locale non fosse eccessivamente distante dalla chiesa o dal Comune; comunque, aiutate i vostri ospiti stampando per ciascuno una cartina che indichi il percorso per arrivare alla meta. E’ importate, poi, analizzare questioni pratiche e logistiche: quali la disposizione degli spazi per poter sistemare i musicisti e, soprattutto, la luce naturale all’ora del ricevimento per poter predisporre un’illuminazione adeguata. Il ristorante dovrà essere scelto anche in base alla tipologia di offerta gastronomica, per soddisfare gli ospiti con esigenze particolari quali intolleranze alimentari o allergie. E’ bene poi informarsi anche di quali e quanti servizi igienici avrete a disposizione, a maggior ragione se il ristorante non è riservato esclusivamente al vostro evento e se ci fosse la possibilità di avere anche un angolo attrezzato per ospiti con neonati, magari con fasciatoio. Se fra gli ospiti c’è un congruo numero di bambini potreste aver bisogno di un servizio di animazione a meno che non venga offerto un servizio di baby parking interno al ristorante con baby sitter e animatori. Da non sottovalutare nemmeno il servizio fotografico: se avete già deciso un posto particolare in cui farlo, non è indispensabile cercare un locale che abbia uno spazio attrezzato a tale scopo. In caso contrario sarebbe opportuno poter avere a disposizione giardini, terrazze o il bordo di una piscina per gli scatti.

Indipendentemente dalla scelta della location, quando si parla di banchetto di nozze si parla comunque di cucina. Valutate quindi, oltre alla location, il tipo di menù che vi viene offerto e la qualità dei prodotti e delle portate che lo compongono.

La prima considerazione da fare quando si parla di pranzo di nozze è capire se c’è feeling tra gli sposi e il tipo di cucina offerto dal ristorante o catering che si intende scegliere. Per creare questa empatia per gli sposi non c’è altro da fare che provare a cenare proprio nel locale candidato per farsi un’idea della qualità del cibo, della cortesia dei camerieri, della fantasia dello chef. Se questa prima prova fallisce è meglio cambiare locale, ma se tutto quanto risponde alle vostre aspettative, allora potete fidarvi della vostra scelta e proseguire effettuando la prenotazione. Una volta accertata la qualità del servizio resta da sciogliere il nodo relativo al menù: con cosa sbalordirete i vostri ospiti? Anche qui valgono alcune regole di base: valutate il budget a disposizione e non esitate a comunicarlo al ristoratore; valutate insieme a lui la composizione del menù e le necessità degli ospiti e non dimenticate di valutare la presenza di bambini. Anche qui il rispetto del budget di spesa è la prima regola: sembra banale ma è sempre meglio ridurre la quantità a vantaggio della qualità. I vostri ospiti preferiranno certamente ricordare la bontà di poche portate, ad esempio, piuttosto che essere sopraffatti da una varietà di piatti immangiabili. La composizione del menù è ovviamente il punto più importante. La tendenza attuale è quella della genuinità e della semplicità rispetto a soluzioni di alta cucina, dai nomi altisonanti, che possono poi deludere i palati dei più. Per questo, quindi, rivolgetevi ai ristoratori specializzati per ottenere da loro le risposte che, trovandovi ad organizzare per la prima volta un ricevimento nuziale, da soli non vi sapete dare.

Certe location riportano d’incanto a magiche suggestioni ed atmosfere d’altri tempi che ben si sposano con un evento unico come il matrimonio. Anche in questo caso nella ricerca bisogna valutare alcuni aspetti pratici.

Molti gestori di ville e castelli, generalmente, si appoggiano a catering di fiducia. In caso contrario dovrete provvedere voi ad ingaggiare agenzie specializzate. Se avrete a disposizione solo la location per matrimoni nuda e cruda, la soluzione migliore è individuare una ditta di banqueting che si occuperà sia del menù che degli allestimenti. A tal proposito, verificate se la location dispone di tavoli e sedie proprie per segnalarlo al banqueting. In base alle vostre esigenze valutate l’ampiezza degli spazi aperti o particolarmente suggestivi per organizzarci parte del ricevimento o percorsi particolari con candele profumate, torce o lanterne (in caso di festeggiamenti serali e notturni). Mettete in conto anche l’affitto di tensostrutture o gazebo per riparare gli ospiti in caso di maltempo oppure osservate se ci sono ampi porticati o terrazze coperte. In caso di ricevimenti pomeridiani o serali potreste avere il desiderio di organizzare una festa danzante che si prolunghi fino a notte inoltrata: verificate fino a che ora è possibile occupare la location e se c’è a disposizione un salone adatto allo scopo. Normalmente le location per matrimoni non ospitano più matrimoni in contemporanea; se così non fosse è opportuno verificare che sia garantita la privacy nelle sale del ricevimento, ma anche con parcheggi e toilette separati e riservati. Assicuratevi comunque se vi è il parcheggio interno o nelle immediate vicinanze e se fosse necessario un servizio navetta. Visti gli spazi notevoli a disposizione assicuratevi anche della presenza costante (ma discreta) di alcuni addetti alle pulizie per tutta la durata del ricevimento in modo che gli spazi siano sempre in perfetto ordine.

335 reads

20 aprile 2014

Il ristorante Villa Sonnino offre interessanti sconti sui ricevimenti effettuati nei giorni feriali

Se avete deciso di sposarvi in un giorno feriale, il ristorante Villa Sonnino vi agevola con uno sconto del 10%: si tratta di una valida occasione di risparmio da cogliere al volo

Leggi tutto
20 aprile 2014

Romantica suite in omaggio per gli sposi presso il ristorante Antico Borgo Monchiero

Tutti gli sposi che organizzano il ricevimento di nozze presso il ristorante Antico Borgo Monchiero riceveranno in omaggio una meravigliosa suite per la prima notte di nozze

Leggi tutto
20 aprile 2014

Vantaggiose promozioni sui menù nuziali feriali e fuori stagione presso il ristorante La Torretta

I ricevimenti di nozze effettuati nei giorni feriali godono del 15% di sconto, mentre i menù fuori stagione partono dal modico prezzo di 63 ero presso il ristorante La Torretta

Leggi tutto
20 aprile 2014

Menù bimbi a partire da 30 euro per gli sposi che organizzano il matrimonio al ristorante Borgo Condè

Il ristorante Borgo Condè si prende cura dei piccoli invitati con la realizzazione di menù a loro dedicati che, in occasione delle nozze, vengono proposta a partire da 30 euro

Leggi tutto
20 aprile 2014

Il banchetto per i matrimoni nei giorni feriali e fuori stagione al ristorante da Sergio ha un prezzo imper...

Fatevi riconoscere come lettori Guidasposi per approfittare della promozione offerta dal ristorante da Sergio sul banchetto di nozze nei giorni feriali e fuori stagione a partire da 65 euro

Leggi tutto
20 aprile 2014

Matrimonio al ristorante Campana con menù bimbi a partire da 30 euro, gratis fino ai 3 anni

Celebrate le vostre nozze nel verde del ristorante Campana, a pochi km da Torino, e non lasciatevi sfuggire le offerte sui menù bimbi a partire da 30 euro, gratis fino ai 3 anni

Leggi tutto
20 aprile 2014

Sconti per i matrimoni infrasettimanali e fuori stagione celebrati al ristorante Castello di Pavone

Il Castello di Pavone propone interessanti sconti agli sposi per i matrimoni infrasettimanali e per quelli celebrati dall’1 novembre al 31 marzo: un'occasione da non perdere

Leggi tutto
20 aprile 2014

Presso Ca' Borghetto Ristorante troverete i menù feriali e fuori stagione a partire da 85 euro

Una villa accogliente e suggestiva che diventa ancora più conveniente durante la settimana o fuori stagione, quando i menù di nozze vengono proposti a partire dal prezzo di 85 euro

Leggi tutto
20 aprile 2014

Al Lago Azzurro intrattenimento musicale in omaggio per ricevimenti in alcuni periodi dell’anno

Al Lago Azzurro una buona e genuina cucina si fonde assieme a dell'ottima musica per dare luogo ad un ricevimento dal carattere inimitabile: scoprite la promozione

Leggi tutto

Presso il ristorante Club la Cambusa, la prova del menù delle vostre nozze è gratuita

Antipasti di terra e di mare e piatti della tradizione culinaria italiana rivisitati sono il punto forte di questo ristorante: provate gratuitamente il menù del vostro ricevimento

Blog

Abolire carni e pesci dal menù puntando tutto su frutta, verdura, dolci, riso e pasta: avete fatto della dieta vegetariana una filosofia di vita e non ci volete rinunciare nel giorno più importante

Blog

Il sushi, ossia il pesce crudo, piatto tipico della tradizione giapponese si è conquistato un posto di tutto rispetto nei menù di nozze insieme a piatti freschi e crudi tipici della cucina italiana, quali insalate di ...

Blog

Ravioli, agnolotti, tortelli, trofie, orecchiette, gnocchetti sardi, tagliatelle, maltagliati: ottimi fiori all'occhiello per la nostra cucina da servire tutti i giorni o in occasioni e feste particolari, come un matr...

Blog

Dalle spezie, al cous cous, alle marinature con la soia: alcuni ristoranti piemontesi amano contaminare la cucina tradizionale con un tocco di esotico, facendosi ispirare da piatti tipici dell’oriente o dell’Africa

ASPETTA

Questa funzione è riservata agli utenti registrati.
Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito