Wedding blog

Un matrimonio “en chapeau” per chi non può rinunciare a questo simpatico accessorio

Un tempo il cappello non era solo un accessorio, ma rappresentava uno status symbol. Nessuna donna della buona società sarebbe uscita di casa senza indossarne uno, ben sapendo che un cappello scelto con cura e ben indossato ne avrebbe sottolineato la personalità e la femminilità. La moda ne prevedeva di diversi tipi, adatti ad ogni stagione e ad ogni occasione. Gli inviti ad un matrimonio erano, se questo si svolgeva al mattino e all'aperto, "en chapeau", cioè prevedevano che le signore indossassero "obbligatoriamente" un cappello. Tale accessorio era richiesto spesso, non solo in cerimonie particolarmente eleganti. Attualmente il cappello ad un matrimonio non è più un accessorio indispensabile: chi lo indossa deve sentirsi a proprio agio, deve portarlo con disinvoltura e non deve ostentarlo anche perché attira molto l’attenzione altrui.

Quando indossare il cappello ad un matrimonio?

Il bon ton prevede che le donne possano indossare un cappello ad un matrimonio solo se la madre della sposa lo indossa. Se, quindi, si desidera completare la propria mise con questo elegante e raffinato accessorio, si dovrà contattare la madre della sposa per accertarsi che lo indossi. Neppure la madre dello sposo dovrebbe indossare il cappello se la futura consuocera non lo indossa.

Quali regole seguire nell'indossare un cappello ad un matrimonio.

Il cappello va indossato nelle cerimonie nuziali che si svolgono nei mesi caldi, di mattina e all'aperto. Va tenuto per tutta la durata della cerimonia e va tolto solamente a tavola, per non disturbare gli altri commensali. E’ possibile continuare ad indossarlo a tavola solo se è di piccole dimensioni e fa parte dell’acconciatura oppure se il rinfresco si svolge all'aperto e in piedi. Per le cerimonie che si svolgono in mattinata non si devono assolutamente indossare velette. Non è educato indossare un cappello dopo il tramonto quindi, se la cerimonia si svolge di sera e si prevede che si prolunghi fino a notte inoltrata, il cappello non va assolutamente indossato. Non va indossato nei luoghi chiusi, tranne che in chiesa dove è consigliato. Il cappello è un complemento raffinato della mise, per cui è consigliabile non esagerare con l’eccentricità. Il cappello scelto può anche essere vistoso, decorato, infiocchettato, di materiali semplici come rafia o paglia ma il colore dovrebbe essere sempre di tonalità pastello e, sicuramente, non nero, colore vietato ai matrimoni.

Come scegliere un cappello adatto ad una cerimonia nuziale.

Il cappello va scelto non solo abbinandolo al proprio abbigliamento ma anche allo stile della cerimonia nel suo complesso, per cui occorre informarsi presso la madre della sposa per evitare di indossarne uno non adeguato. E’ un accessorio che va scelto con particolare cura ricordando che conferisce eleganza e raffinatezza e, nel contempo, attira l’attenzione altrui: è quindi sconsigliato esagerare con piume, decorazioni o colori accesi se non ci si sente a proprio agio nel trovarsi costantemente al centro dell’attenzione. Il cappello deve essere adeguato alla corporatura: una donna alta può tranquillamente indossare un cappello dalla tesa molto larga mentre se è di statura modesta una tesa piccola risulta più armonica. La calotta e la larghezza della falda devono essere proporzionate alla dimensione e alla forma del viso. Il colore del cappello non dovrebbe essere lo stesso dell’abito altrimenti potrebbe sembrare di stare indossando una uniforme. E’ possibile, invece, abbinarlo alla cintura e alle bordure dell’abito.

Come si indossa un cappello ad una cerimonia di nozze.

Il cappello ad un matrimonio va indossato appoggiandolo sulla sommità del capo, va calcato bene sulla parte alta fino a sentirlo ben calzato, quindi si tira verso la fronte la parte centrale della tesa in modo da lasciare scoperto solo un piccolo spazio sopra le sopracciglia, non più largo di un centimetro. Cappelli dalle tese molto larghe possono essere indossati inclinandoli leggermente verso un orecchio. Un cappello, anche se piccolo e leggero, tende a rovinare l’acconciatura. E’ consigliabile quindi, portare con sé una spazzola di emergenza per rinfrescare l’acconciatura nel caso in cui si tolga il cappello oppure portare i capelli raccolti, tenuti ben fermi dall’uso di un fissativo e da abbondanti forcine. Il cappello incornicia bene ogni viso, anche se si indossano gli occhiali, basta scegliere un modello adatto. Quando si viene fotografate, occorre sollevare leggermente il viso: in questo modo il volto risulterà elegante e più luminoso.

17 reads

2 settembre 2015

Sull’acquisto dell’abito da cerimonia a partire da una spesa minima Bili Atelier applica il 5% di sconto

Un’opportunità di risparmio per tutti coloro che acquisteranno l’abito da cerimonia presso Bili Atelier: un esclusivo sconto del 5% a fronte di una spesa minima di 500 Euro

Leggi tutto
2 ottobre 2015

La Miette propone speciali promozioni su capi selezionati della collezione cerimonia

Vantaggiose promozioni su capi selezionati della collezione cerimonia: è la speciale offerta che propone La Miette, non perdete questa fantastica occasione per mamme e parenti

Leggi tutto
12 gennaio 2017

L’atelier Sesto Senso sconta gli abiti di fine serie dal 20% al 60%

Interessante sconto dal 20% al 60% sugli abiti da cerimonia di fine serie presenti presso l’atelier torinese Sesto Senso

Leggi tutto

Sull’acquisto dell’abito da cerimonia a partire da una spesa minima Bili Atelier applica il 5% di sconto

Un’opportunità di risparmio per tutti coloro che acquisteranno l’abito da cerimonia presso Bili Atelier: un esclusivo sconto del 5% a fronte di una spesa minima di 500 Euro

Blog

La scelta della cucina, ovvero la scelta pulsante della vostra nuova casa

Buon gusto, attenzione e una discreta dose di senso pratico, capendo innanzitutto l’uso che se ne vuol fare: questi i criteri principali cui fare riferimento per scegliere la cucina

Blog

L’accompagnamento della musica di un solista per un matrimonio romantico e delicato

Sempre più coppie scelgono di ingaggiare un solista per accompagnare il giorno delle proprie nozze, con brani che vanno dalla musica classica, al pop, alla musica leggera

Blog

5 cose da valutare prima di affittare una location per matrimoni

Un lussuoso castello medievale o un rustico agriturismo in campagna? La scelta della location è impegnativa e qualche consiglio non può che essere d’aiuto

Blog

Let the music play…anche e soprattutto durante il ricevimento di nozze

L’importanza della musica è, non a caso, ampiamente riconosciuta al punto che, spesso, ci si accorge di quanto sia fondamentale proprio quando non è prevista: non dimenticatela per il vostro ricevimento di nozze

CONTATTACI

Ti riponderemo entro poche ore.

Nome

E-mail

Messaggio

ASPETTA

Questa funzione è riservata agli utenti registrati.
Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito