Wedding blog

Tutte le coppie innamorate possono andare a scuola di… baci e seduzione

Spesso bastano pochi e vincenti segreti per conquistare la persona che ci interessa. Una cena a lume di candela con dei prelibati cibi afrodisiaci oppure se siete degli inguaribili romantici si può optare per una suggestiva lettera d’amore. Nell’era di internet e dei telefoni cellulari l’amore viaggia anche via etere, ma anche il classico mazzo di fiori con un bigliettino senza firma è una dimostrazione di galanteria sempre apprezzata. Ma nulla si presta meglio che il bacio a scatenare l’immaginazione. Con il bacio solitamente l’amore comincia. E senza bacio l’amore finisce.

Un po’ di numeri anche quando si parla di baci.

Le statistiche ci dicono che sono ventimila i baci che, in media, ciascuno di noi dà e riceve nel corso della vita. Al contrario di quello che si potrebbe pensare sono gli uomini che vorrebbero essere “La Bella addormentata nel bosco” e non le donne: il quarantadue per cento delle donne preferisce baciare, il quarantasette per cento degli uomini essere baciato! Quanto al primo bacio, quello che dovrebbe lasciare il segno, il sessantatré per cento degli italiani ripesca subito dalla memoria il ricordo di questa esperienza. E i numeri non sono ancora terminati. Ogni volta che le labbra si incontrano, si mettono in moto trentaquattro muscoli, le pulsazioni al minuto di chi è impegnato in un bacio appassionato possono arrivare a centoventi e si smaltiscono sei virgola quattro calorie al minuto. Insomma, baciare può rivelarsi un affare per nulla semplice e naturale.

Per andare a colpo sicuro, senza rischiare di sbagliare qualche mossa, si può andare a scuola di baci.

Proprio la scorsa primavera si è aperto negli Stati Uniti il primo istituto che insegna l’arte del bacio. L’idea è di Regena Thomashauer, in arte “Mama Gena”, una consulente che già da otto anni è nota al pubblico Usa come maestra di arti femminili. Non è una semplice trovata commerciale, sostiene Mama Gena. I suoi corsi hanno un solo obiettivo: rendere la gente felice, con più autostima e maggiori gratificazioni personali. Lei assicura che la sua è la strategia giusta per fare centro. Tuttavia, considerando il listino prezzi che viene proposto agli aspiranti allievi l’impressione è del tutto diversa. Il corso “Come diventare una cortigiana” costa circa cinquecento euro al giorno, mentre quello per corrispondenza quasi mille. Le lezioni individuali partono dai duecento euro in su, e i training di gruppo nel fine settimana da duecentocinquanta. Gli affari sembrano andare a gonfie vele con un vero e proprio boom di richieste. La scuola del bacio è stata presa d’assalto da cantanti, architetti, studenti, coppie di gente comune e la Thomashauer non è stata a guardare. Ha pensato di raddoppiare il business, coinvolgendo in prima persona anche il marito per corsi dedicati ai soli uomini. Non solo, per meglio raccogliere i frutti delle sue teorie ha scritto un libro “Mama Gena’s School of Womanly Arts” che sembra destinato a diventare un best-seller. Gli italiani, comunque, non sono da meno. Il romano dottor Carlo Della Torre, dal 1990 si dichiara maestro di seduzione. Anche lui ha istituito un corso di seduzione per soli uomini che ora ha allargato anche all’altro sesso. Se avete dei dubbi circa il fatto di avere o meno conquistato a pieno il cuore del vostro lui o della vostra lei, potete provare anche questa strada... anche se la vecchia buona cena a lume di candela, forse, funzionerà meglio.
164 reads

Blog

Sposarsi in settimana: una buona idea per contenere notevolmente i costi del matrimonio

Organizzare nozze da favola abbattendo sensibilmente i costi, avendo a disposizione una più vasta possibilità di scelta fra location, fotografi, ristoranti o musicisti: tutto ciò è possibile celebrando le nozze in set...

Blog

Un ricevimento per il giorno del matrimonio a buffet: perché no?

E’ meno formale di un pranzo, non obbliga a stare seduti per delle ore ma, anzi, agevola la conversazione fra amici e parenti: stiamo parlando del rinomato ricevimento a buffet

Blog

Come si fa ad organizzare un matrimonio low cost? Approfittando delle offerte fuori stagione o in settimana

Da un po’ di tempo è aumentato il numero di sposi che scelgono di andare all’altare in un giorno infrasettimanale o, addirittura, fuori stagione, contenendo così il budget totale... senza rinunciare a nulla

Blog

Tu vuo’ fa’ l’americana… gli States insegnano, anche quando si parla di matrimonio

Recentemente si è vista in Italia una particolare apertura alle novità nel campo del wedding, cogliendo spunti da quelle realtà, quali ad esempio gli Stati Uniti, che sono un riferimento per la vita mondana e festaiola

Blog

Un matrimonio romantico in stile shabby chic per un evento di tendenza con un tocco vintage

Per le nozze arriva lo stile “shabby chic” di derivazione tipicamente anglosassone: un po’ retrò e dall’aspetto “vissuto” ma estremamente di tendenza per quel tocco vintage.

CONTATTACI

Ti riponderemo entro poche ore.

Nome

E-mail

Messaggio

ASPETTA

Questa funzione è riservata agli utenti registrati.
Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito