0
23449
open Le tue nozze

Castello di Marano sul Panaro

Via Castello, 2841054 Marano sul Panaro (MO)
Capienza  180

Attraversando a piedi il centro storico di Marano, si giunge alla sommità del colle dove sorgono la villa ospitante, il palazzo di Francesco Sforza (sec. XV), la Chiesa a di Santa Maria in Castello (sec. XIII) e alcune case del borgo tutto di pertinenza della villa ospitante. Appartamenti e camere sono all’interno della villa e nelle case che la circondano. Tutto il complesso è circondato da giardini.

Preventivo personalizzato* Campi Obbligatori
Tutti i campi sono obbligatori




Scheda completa

Capienza totale esterna:
120
Possibilità di catering esterno:
Rito civile o religioso in loco:
Nome del responsabile:
Dalila Cuoghi
Capienza totale:
180
Numero dei coperti all'interno del locale:
70
Numero dei coperti in dehors:
180
Spazi all'aperto:
Piscina, parco, terrazza panoramica
Ubicazione:
Zona panoramica nelle prime colline
Spazio per servizi fotografici:
Piscina, parco, terrrazza panoramica
Parcheggio:
Privato e pubblico con trenino turistico per ospiti
Spazio per cocktail:
Bar e terrazza a bordo piscina
Spazio per giochi per bambini:
Accessi per disabili:
Presenti
Disponibilità cucina:
Interna attrezzata
Servizi compresi nel prezzo:
Predisposizione musica
Convenzione catering:
Esclusivo della struttura
Estensione orario:
A richiesta con sovrapprezzo
Fonte: RECENSIONE GUIDASPOSI
Ultimo aggiornamento: domenica, 31 luglio, 2016

Mappa

Scrivi una recensione

Devi essere un utente registrato per poter inviare una recensione. Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito
Blog

Richiedi la spedizione gratuita a casa tua della nuova edizione di Guidasposi 2018

Guidasposi La Guida Utile, l'indispensabile supporto per chi organizza il matrimonio, è in distribuzione nelle regioni del Piemonte, Toscana ed Emilia Romagna. Richiedi gratuitamente anche tu una copia direttamente a ...

Blog

Abito da sposa, tatuaggio e piercing: a Bologna piace anche così

Sembra ormai appartenere a un’altra era la figura quasi eterea della sposa in abito bianco lungo, mani guantate e un casto velo a coprire il viso. Oggi ben altri colori contraddistinguono gli abiti da sposa che, a Bo...