0
76981
open Le tue nozze
Jackie's Wedding Blog Title
Approfondisci:

Il ricevimento continua anche dopo il taglio della torta: buona musica e open-bar

Una formula moderna e dinamica che i catering del matrimonio offrono per proporre bevande, ma anche spiedini di frutta, buffet di dolci, con angoli dedicati al rhum e sigari, con esibizioni acrobatiche di esperti “bartender”: stiamo parlando dell’open bar
Il ricevimento continua anche dopo il taglio della torta: buona musica e open-bar
Derivato dalle abitudini dei villaggi vacanza all-inclusive, il termine “open-bar” definisce quel momento del ricevimento che si prolunga fino a notte fonda e che segue, di solito, una cena seduta o un aperitivo nel tardo pomeriggio, un’idea sempre più richiesta ai catering per matrimonio che entusiasma soprattutto le coppie giovani, per rendere le nozze alternative e alla moda; un’occasione, insomma, per dare un’impronta trendy alla festa, servendo i cocktail di tendenza ed intrattenendo gli ospiti con buona musica.
Con la primavera alle porte e l’estate dietro l’angolo, molte locations e relativi catering danno la possibilità di organizzare danze e open bar nel parco o a bordo piscina, sotto la luce delle stelle o quella di romantiche candele.
Non ci sarebbe nulla di meglio per dare un tocco di classe al ricevimento di un elegante momento di intrattenimento a base di cocktails e musiche di accompagnamento, in attesa magari di uno spettacolo di fuochi pirotecnici, organizzati magari all’insaputa della vostra dolce metà per stupirla e farle brillare gli occhi di felicità.

Un catering per il matrimonio in grado di fornire nel vostro open bar bevande per tutti, non solo alcoliche, mantenendo sempre un tocco di moderazione


Fatevi consigliare dal vostro catering del matrimonio per la scelta delle bevande e dei cocktails da preparare al vostro open bar: intramontabile resta sempre il classico Martini, in tutte le sue declinazioni e combinazioni, seguito dal Cosmopolitan ma anche Mojito, Margarita, Tequila e Cuba Libre si difendono bene, riscuotendo sempre un notevole successo.
Seguono poi liquori e cocktail per tutti i gusti, da quelli più rinfrescanti e leggeri,  a base di gazzose e sode, quali ad esempio il Blue Summer o il Gin Tonic, a quelli più “forti” tra cui l’Old fashion.
Non solo superalcolici, ma anche vini e succhi di frutta e, novità, sono molto coreografiche le esibizioni dei barman acrobatici.
È bene sempre prevedere anche bevande analcoliche perché ci potrebbero essere ospiti che, pur apprezzando le danze scatenate in pista, non gradiscono gli alcolici o addirittura sono astemi.
In ogni caso, la moderazione è sempre d’obbligo: alzare un po’ il gomito va bene, ma la festa non si deve trasformare all’improvviso in un ritrovo di alcolisti anonimi.
Via libera, quindi, anche a succhi di frutta all’ananas, arancia, pesca, papaia, al leggerissimo Prosecco, cocktails, sangrie e vini di diversi tipi: la scelta è molto vasta e viene concordata, ovviamente, secondo le preferenze degli sposi.

Oltre alle bevande, durante l'open bar, il catering potrebbe mettere a disposizione piccole frivolezze dolci e salate per chi ha ancora un po’ di appetito.


Anche lo stomaco a notte fonda potrebbe farsi sentire, provato da ore di danze in pista, per cui sarebbe ottima cosa, anche per mitigare l’effetto dell’alcool che un open bar potrebbe procurare, chiedere al catering del matrimonio di prevedere degli angoli a buffet con carrelli di dolci e pasticceria sia fresca che secca, budini, creme brulè o panna cotta, mini assaggi di gelati di tutti i gusti, serviti, magari, in coppette colorate e divertenti.
Tra i prodotti di pasticceria, per rinfrescare il palato tra una danza e l’altra, ci sono i sorbetti alla mela, mandarino, limone, lampone, ribes, frutto della passione, e la torte artigianali (esempio con base di pan di Spagna, farcite con crema o salsa al cioccolato e guarnite con frutta e panna).
E poi ancora: cappuccino e zabaione freddi, creme caramel e fragole glassate.
Per riscaldare l’atmosfera e creare gruppo tra gli ospiti non c’è niente di meglio, ad esempio, che servire i cocktails in bicchieri extra large da cui bere tutti insieme con cannucce dai diversi colori.
Potreste anche mettere a disposizione degli ospiti shaker, bottiglie e ghiaccio, lasciando che ognuno dimostri la sua bravura di barista preparandosi il drink da solo (sempre che sia ancora nelle condizioni di farlo).
Altra idea carina è prevedere un’isola con spiedini di frutta, fragole o ciliegie glassate da infilzare con spilloni appositi, ma anche zucchero filato, pop corn o addirittura una fontana di cioccolato per “condire” la frutta fresca, prendendo letteralmente gli ospiti per la gola.

Angolo dei sigari, spettacoli pirotecnici e musica: ecco come intrattenere gli ospiti durante il vostro open bar


Di solito, proprio perché l’open bar prende il via quando il sole è già calato da un pezzo, è bene prevedere anche elementi coreografici che sappiano risvegliare l’interesse degli invitati, quando la stanchezza comincia a farsi sentire, rendendoli un po’ fiacchi.
Andate incontro anche ai gusti degli ospiti e se molti lo gradiscono potete allestire il cigar corner, dove farete trovare sigari e rhum soprattutto per gli uomini che non disdegnano questo tipo di relax per scambiare quattro chiacchiere e fare pausa tra una danza e l’altra.
Un altro elemento che contribuisce a rendere perfetto il momento dell’open bar è ovviamente il tipo di musica che varierà a seconda dello stile che vorrete dare alla serata, scegliendo comunque una playlist variegata con ritmi ballabili, lenti, veloci o rilassanti per soddisfare un po’ tutti i gusti dei vostri ospiti.
Scritto il: 17-02-2017 - letto 705 volte
Blog

Tendenze audaci con nuovi tagli e nuovi colori per un abito da sposa di carattere

Valorizzazione della silhouette, stoffe che giocano con pizzi e pieghe, tagli corti e sbarazzini, punti luce che catturano l’attenzione e colori brillanti sono gli elementi dell’abito da sposa

Blog

Le foto del matrimonio presso i luoghi "portafortuna" della città di Torino

Le coppie scaramantiche possono approfittare dei luoghi portafortuna della città per arricchire il servizio fotografico delle nozze a Torino