0
37941
open Le tue nozze
Jackie's Wedding Blog Title
Approfondisci:

Un abito da cerimonia elegante anche per il padre della sposa e il suo seguito

Quando si avvicina il giorno delle nozze, quasi tutti sono impegnati nella scelta del vestito che indosserà la sposa, ma quasi nessuno si preoccupa dell’abito da cerimonia del papà e delle persone a suo seguito
Un abito da cerimonia elegante anche per il padre della sposa e il suo seguito

Non dobbiamo dimenticare che il padre della sposa è una figura importante della cerimonia, infatti è colui che accompagnerà la futura sposa lungo la navata della chiesa e pertanto verrà ammirato ed osservato (ed anche criticato!) da tutti gli invitati.
Quindi, anche il suo abito da cerimonia dovrà avere una certa particolarità.


Taglio, colore, stile e stoffa ideali per l’abito da cerimonia del papà della sposa.


Se esistono delle regole da seguire, la parola d’ordine è “eleganza”: infatti, il padre della sposa dovrà essere elegante ma dopo lo sposo.
Altra regola importante da seguire è quella di preferire un abito da sartoria, ovvero fatto su misura, che sicuramente calzerà meglio rispetto ad un abito confezionato che sicuramente richiederà degli aggiusti.
E’ importante scegliere un sarto/a che abbiano esperienza nel confezionamento di abiti per cerimonia e che possano consigliare al meglio anche per la scelta degli accessori da abbinare.
Il galateo vuole che l’abito da cerimonia del padre della sposa, segua lo stesso stile di quello dello sposo e la stessa regola vale anche per i parenti più prossimi (zii, testimoni…).
Infatti, se lo sposo sceglie di sposarsi in frac piuttosto che in tight allora anche il papà della sposa nonché i testimoni, dovranno vestire nello stesso modo.
Ma se lo sposo invece non sceglie ne il tight ne il frac, allora il futuro suocero potrà vestire con abito classico.
La regola vale anche per i colori, che normalmente vanno dal nero, al grigio, al blu scuro.
Comunque, in ogni caso, lo stile usato dal papà della sposa deve essere in tono con tutta la cerimonia.
Galateo a parte, ci sono tuttavia altre regole da seguire; per esempio il padre della sposa deve indossare anche un vestito che sia comodo.
Quindi da evitare abiti slim fit (anche se lo indosserà lo sposo) oppure in tinte o fantasia poco adatte alla sua età.
Da evitare pure abiti in tre pezzi, soprattutto se il padre della sposa non è molto alto e slanciato, o peggio un po’ in sovrappeso.
Un altro piccolo accorgimento, ma comunque da non dimenticare è il fiore all’occhiello, che è d’obbligo e deve essere uguale per lo sposo e a seguire tutti gli uomini della famiglia.
Normalmente si predilige un piccolo fiore bianco a scelta fra una gardenia, un garofano, una camelia e comunque a richiamo del bouquet della sposa.
Altro dilemma è la scelta della stoffa.
Abbiamo già detto che sarebbe preferibile un abito confezionato su misura, ma in ogni caso è importante scegliere il tessuto adatto alla stagione.
Per esempio in inverno è ovvio preferire la lana, mentre per le stagioni intermedie, quali autunno-primavera allora si opterà per fresco lana, mentre in estate andrà benissimo un abito di lino, sempre nelle tinte scure.


Gli accessori necessari per l’abito da cerimonia del padre della sposina.


Ma l’abito da cerimonia del padre della sposa è composto anche da altri accessori importanti.
Le scarpe dovranno essere sicuramente comode visto che il padre sarà al centro della scena, tanto quanto gli sposi e quindi sotto gli occhi di tutti.
Inoltre dovrà camminare per un tratto all’interno della chiesa, accompagnando sua figlia all’altare e pertanto, anche il suo andamento sarà sotto gli occhi di tutti.
A parte ciò, si potranno preferire delle calzature scure (normalmente di colore nero) in pelle spazzolata e con le stringhe.
Bene anche se di vernice lucida.
La cintura, ovviamente, dovrà essere abbinate alle scarpe prescelte.
I gemelli, sono un accessorio che arricchiscono l’abito del padre della sposa e che lo rendono anche molto elegante; insomma regalano quel tocco di raffinatezza in più, che non guasta.
La camicia, sarebbe preferibile farla cucire su misura (così come l’abito) per essere sicuri che calzi a pennello e non faccia né grinze né difetti.
E’ importantissimo avere una bella camicia che non sia ne troppo lunga di maniche (ma giusto quel tanto per far vedere i gemelli) ne troppo corta.
Inoltre anche il collo della camicia ha la sua importanza, infatti deve chiudersi bene, fino all’ultimo bottone per poter poi indossare la cravatta.
Per il colore, solitamente si preferisce il bianco, ma anche un azzurro molto chiaro.
Da evitare le tinte troppo cariche di colore che stonerebbero.
La cravatta certamente non può mancare sotto un abito da cerimonia.
In tal caso si può osare con una cravatta in seta in tinte pastello.


Il padre della sposa e il suo abito da cerimonia sono co-protagonisti delle nozze.


Insomma, il padre della sposa è un co-protagonista della cerimonia e fino a quando la figlia non sarà nelle mani del futuro marito, lui resta una figura importante e di rilievo; pertanto il suo abito dovrà essere altrettanto bello ed elegante come quello dello sposo, ovviamente senza imitarlo ad ogni costo.
Ciò che davvero fa la differenza è la classe e l’eleganza con cui il padre della sposa, saprà imporsi al centro della scena, senza rubarla ai veri protagonisti della giornata.

Letto 34188 volte
Blog

Torino e l'insolita magia di un abito da sposa nero

Risale ad un'antica tradizione dell'inizio del 900, nelle zone limitrofe di Torino, quella di indossare per il matrimonio un abito da sposa nero... Alcuni stilisti propongono questa tonalità con altre più tenui, ma qu...

Blog

Abbiamo scoperto dalle spose di Torino i dettagli di stile che hanno reso perfetto il loro abito da sposa b...

Come far risaltare lo scollo sulla schiena del vostro bridal look? Negli atelier di abiti da sposa a Torino, le future spose ci hanno rivelato che punteranno tutto sull’acconciatura e sui giusti accessori