0
370
open Le tue nozze
Approfondisci:

Un ricevimento per il giorno del matrimonio a buffet: perché no?

Un ricevimento per il giorno del matrimonio a buffet: perché no?
È meno formale di un pranzo, non obbliga a stare seduti per delle ore ma, anzi, agevola la conversazione fra amici e parenti: stiamo parlando del rinomato ricevimento a buffet

Il ricevimento a buffet, per festeggiare il grande giorno, è diventato ormai una formula molto gettonata in tre varianti: tradizionale, rustico o fusion.


Il ricevimento a buffet tradizionale: perché si sa, il classico non passa mai di moda.


Il ricevimento a buffet tradizionale prevede essenzialmente un’unica tavolata, al centro del locale oppure lungo tutta una parete della sala, oppure sotto un porticato o in un punto preciso del giardino sotto una tensostruttura, se il buffet si tiene all’aperto. La postazione deve in ogni caso essere in grado di attirare l’attenzione sia a livello coreografico, con particolare disposizione del cibo, sia con tovaglie preziose, piatti, bicchieri e posate adeguati e un centro tavola abbastanza imponente (due se il tavolo è molto lungo, da collocare alle rispettive estremità). Da prediligere colori chiari, quali bianco e avorio oppure i colori pastello chiaro, dal verde, al blu e rosso. Fra i materiali delle tovaglie, troviamo principalmente cotone, lino o fiandra. Per dare un tocco di raffinatezza si possono prevedere posate e sottopiatti in argento.
Le portate saranno disposte lungo la tavolata con decorazioni floreali discrete principalmente di fiori classici quali le rose. Generalmente nel ricevimento a buffet classico ci si serve da soli, oppure con l’aiuto di personale del catering che impiatta i cibi più “difficili”: quali assaggi di pastasciutte o risotti.
Quali saranno le squisitezze da servire in un buffet tradizionale? In una parte del tavolo ci sarà una forma di Parmigiano da cui l’ospite potrà staccare le scaglie, salumi e affettati vari, mini panini dolci con insalata russa, salatini farciti al peperone, wurstel, tonno e maionese, pizzette e focacce all’olio. Ma anche bocconcini di mozzarella, cruditè da intingere nelle salse. Se la stagione è fredda si possono prevedere anche cubetti di polenta e alcuni piatti caldi quali assaggi di pasta al sugo e risotti. Non mancherà nemmeno la parte dedicata ai dolci con paste fresche, pasticceria secca, la classica fontana di cioccolato in cui intingere frutta fresca oppure sorbetti dai diversi gusti in estate. Per innaffiare il palato vini bianchi e rossi, spumante e succhi di frutta analcolici.


Il ricevimento a buffet rustico è ideale per festeggiamenti in vecchi cascinali, agriturismi o ristoranti di campagna.


Un ricevimento a buffet in stile rurale ripropone sapori e allestimenti del mondo contadino, tanto che verrebbe da pensare: “poca forma e molta sostanza” ma invece non è così. Il buffet rustico sta diventando di gran moda ed è curato come ogni altro fin nei minimi dettagli.
Fra gli allestimenti troviamo tavolate “grezze” coperte da tovaglie di cotone magari a quadri bianchi e rossi o blu come nelle vecchie trattorie di una volta, oppure in lino, decorate da composizioni e centrotavola di frutta e verdura, spighe e pannocchie, girasoli. Nella presentazione del cibo possono essere utilizzati panieri in vimini, paioli di rame e tegami di terracotta servendo il vino rosso da fiaschi e damigiane magari sotto un porticato illuminato da vecchie lanterne in ferro battuto.


Le portate possono prevedere panini rustici appena sfornati farciti alle verdure, focaccine integrali assortite, cubetti di formaggi, torte salate in mini porzioni, verdure al forno gratinate in mini terrine, bruschette al pomodoro oppure con acciughe o vari tipi di pesce e rustici di sfoglia, ma anche legumi e uova in ogni forma.
Fra i primi piatti: tortelli di magro, zuppe di legumi da servire calde o tiepide a seconda della stagione, oppure risotti alle verdure, alla salsiccia e vino bianco. Fra i secondi si possono proporre assaggi di arrosti e brasati, carni rosse con contorni di verdure fritte e patate al forno. Variegate anche le proposte di dolci: crostate alla frutta, strudel di mele, mini croissant alla marmellata, torte al limone spolverate con zucchero a velo. E ancora: budini al cioccolato e alla vaniglia, creme caramel, panna cotta, bunet da accompagnare a macedonie di frutta di stagione.


Ispirazioni esotiche e allestimenti essenziali e all’avanguardia per un ricevimento a buffet in stile fusion.


Un ricevimento a buffet moderno e creativo è caratterizzato da essenzialità, linee pulite e geometriche negli allestimenti, con oggetti di design e contaminazioni che arrivano addirittura dall’Oriente sia nell’arredo che nel cibo.
Sorprendete amici e parenti con portate e proposte culinarie disposte su un tavolo imperiale in plexiglass o cristallo impreziosito da composizioni floreali e giochi di specchi. Per la disposizione dei fiori ispiratevi all’ikebana giapponese, improntato su schemi geometrici e triangolari, arricchito dalla luce di candele profumate che conferiranno all’allestimento un taglio etnico ed esotico. Fra le proposte culinarie, prevedete assaggi di sushi a base di pesce crudo, fresco e particolarmente indicato per la stagione estiva.
Fra gli allestimenti moderni per un ricevimento a buffet in stile fusion ci sono le isole a tema in cui proporre diversi tipi di cucine esotiche con assaggi di specialità esotiche, come kebab e kefta (polpettine di carne trita servite infilzate in spiedini), o proposte dalla tradizione indiana, come il riso pilaf al curry e pollo, oppure cous cous di carne di provenienza marocchina. Ma senza andare tanto lontano si può essere creativi e fusion anche restando in Europa e proponendo prelibatezze della cucina francese, spagnola o nostrana quali ad esempio zuppe di cipolle gratinate, crepes, creme brulè oppure frittate di patate, creme catalane o gnocchi fritti. Via libera anche al finger food ossia assaggi monoporzione serviti su cucchiai o in bicchierini dal moderno design: mousse, salatini, crostini, tartine, tramezzini, bruschette, torte salate, frittate, ma anche mini quiche e tortillas. In questo stile possono essere offerti anche assaggi di dolci e torte da quelle alla frutta e crema alla millefoglie, panna e cioccolato terminando con un rinfrescante sorbetto di tradizione italiana prima dell’immancabile torta nuziale.

Scritto il: 27-12-2013 - letto 2766 volte