0
41708
open Le tue nozze
Approfondisci:

Un vestito da sposa decisamente affascinante… anche con i pantaloni

Un vestito da sposa decisamente affascinante… anche con i pantaloni
Quali scelte fare per indossare il pantalone del vestito da sposa? E… come contemplare tradizioni e credenze popolari con un abito così diverso dallo stile classico?

Indossare, nel giorno delle proprie nozze, un abito da sposa decisamente non convenzionale... con i pantaloni!


I pantaloni: pratici e comodi anche per un vestito da sposa.


La moda che regola gli abiti da sposa sta tentando di accontentare tutti i gusti pur di rendere felici chi ama la praticità, la modernità ed i tessuti morbidi. C’è infatti, chi preferisce stare nel massimo comfort anche nel giorno del proprio matrimonio, così come ama esserlo in qualsiasi momento della giornata.
Questa moda, diciamo “mascolina”, tende ad avere due filoni ben precisi e cioè i pantaloni e la giacca di morbida stoffa o all’incontrario di tessuto rigido che rende il sopra più simile ad una giacca che ad una casacca come nel primo caso.
Tutto è questione di gusti, ma naturalmente i tessuti più rigidi danno modo di ottenere un abito da sposa sì in due pezzi, ma molto femminile e romantico.
Il pantalone, ovviamente, va scelto a seconda della conformità del proprio corpo. Una ragazza con una taglia un pochino prosperosa non è certamente adatta ad indossare un pantalone a sigaretta. La forma di pantalone che andrebbe bene per lei sarebbe quella comoda e confortevole, con pantaloni adattati al suo fisico, ma tutto ciò non toglie assolutamente la possibilità di impreziosire questo capo con nastri, ricami oppure passamaneria di un certo gusto.
Ci sono, invece, le donne spregiudicate, quelle che non hanno mai indossato una gonna in vita loro e che se hanno un bel fisico asciutto, possono optare per i pantaloni stretti di tessuto morbido o più rigido e, volendo, anche con stoffa lucida che esalta la versatilità del capo.
Sotto questo tipo di pantaloni, specialmente se la sposina è alta e longilinea, è consigliabile calzare scarpe con tacchi altissimi per slanciare la figura ma, chiaramente, ci sono donne che preferiscono scarpe basse e confortevoli in barba alla femminilità.


Il tipo di giacca contraddistingue lo stile dell’abito da sposa: moderno o classico.


Abbiamo visto che la giacca dell’abito da sposa può essere confezionata con tessuti decisamente leggeri e confortevoli, ma anche con tessuti più pesanti magari da arricchire con inserti floreali di raso su di un lato o con nastri. Naturalmente la decisione spetta alla protagonista, che non deve far altro che decidere se il suo matrimonio deve essere moderno e all’insegna della comodità o alquanto romantico anche se fuori dai normali canoni.
Ma quando parliamo di vestiti da sposa in due pezzi, non parliamo solo di abiti bianchi o ecrù: infatti, l’attuale moda propone abiti da sposa in due pezzi, in caldi colori pastello, anche se il protocollo richiederebbe un dress-code più impostato.
Tanti stilisti stanno proponendo sulle passerelle, abiti leggeri, chic e moderni che assomigliano più ad abiti da sera piuttosto che a vestiti da sposa.
Non a tutti piace, ma sono state proposte giacche con righe asimmetriche su pantaloni bianchi che danno priorità più alla comodità che all’eleganza. Diversamente, altri famosi stilisti cercano di far andare di pari passo la praticità con l’eleganza e ribattono sul tema del romanticismo, proponendo abiti bianchi con giacche decisamente arricchite da volants e fiori di pizzo.


Pensiamo anche al riutilizzo dell’abito da sposa dopo la cerimonia.


Un abito da sposa lungo, vaporoso e tradizionale, non potrebbe mai essere riutilizzato a meno che non si porti da una buona sarta per fargli effettuare notevoli modifiche.
Pensiamo invece alla convenienza di questi abiti da sposa in due pezzi che facilmente possono essere abbinati con altri pantaloni o altre giacche e riutilizzati come abiti da sera o da cerimonia.
Se andiamo a dare un’occhiata al mondo delle passerelle, ci renderemo subito conto che tanti creatori di moda si sono sbizzarriti realizzando abiti da sposa giacca e pantalone, in modo molto estroso.
Molti pantaloni hanno in dotazione una vaporosa coda che rende l’abito moderno, ma allo stesso tempo regale; molte giacche, invece, sono velate e ricamatissime e prevedono l’utilizzo di una mantellina o di una boa di piume dello stesso colore.
Insomma, la scelta è davvero variegata.


Come contemplare tradizioni e credenze popolari con un abito da sposa così diverso dallo stile classico.


Se è ancora valida la credenza che bisogna indossare una giarrettiera blu, sotto l’abito da sposa, simbolo di sincerità e purezza da parte della sposa, bisogna urgentemente provvedere a come fare per trovare un’alternativa, nel caso il pantalone sia di un bianco candido e di stoffa leggera perché sicuramente, l’accessorio blu si noterebbe e darebbe certamente un aspetto poco carino alla sposina. La regola non vale se l’abito in due pezzi che viene scelto è di colore pastello, anche se la nuova moda prevede che alcuni pantaloni siano stile “fuseaux” e largamente bucherellati.
Comunque sarebbe meglio non dare troppa importanza ai colori, visto che molti scelgono di non sposarsi in bianco e visto che, sempre secondo la tradizione popolare, il giallo indicherebbe mancanza di stima da parte della sposa, il rosa pallido prevede una futura vita matrimoniale in grave perdita economica, mentre l’avorio una vita penosa e turbolenta.
Meglio non pensare a queste superstizioni e sposarsi con i colori che più vi piacciono… se volete in giacca e pantalone.

Scritto il: 31-10-2014 - letto 1886 volte