0
36855
open Le tue nozze
Jackie's Wedding Blog Title
Approfondisci:

Amore e fiori ... un connubio perfetto per un matrimonio favoloso

Magnifiche composizioni di rose, calle, margherite, ciclamini e mughetti (solo per citare alcuni dei più comuni fiori per il matrimonio) per esprimere affetto, gioia e piacere di condividere il grande giorno con amici e parenti
Amore e fiori ... un connubio perfetto per un matrimonio favoloso

Le principali composizioni realizzate con i fiori nel giorno del matrimonio riguardano il bouquet della sposa, gli addobbi in chiesa e quelli della location.


Il bouquet: i fiori delle nozze che richiedono maggiore attenzione.


Il bouquet è un particolare da tenere in gran considerazione soprattutto per l’ingresso della sposa in chiesa: infatti gli sguardi cadranno su di lei e inevitabilmente su tutti i dettagli che la contraddistinguono.
Inoltre, il fatidico mazzetto è anche protagonista del lancio alle amiche e parenti durante il ricevimento, per cui chi lo riceverà avrà piacere che sia curato.
È importante scegliere (anche per gli allestimenti in generale) fiori di stagione per il vostro matrimonio: risparmierete delle cifre a volte considerevoli e non correrete il rischio di essere anacronistici, proponendo fiori tipicamente estivi quando magari nevica.
Approfittate, dunque, della stagione invernale che stiamo vivendo per soluzioni romantiche e allo stesso tempo originali.
Bianco, argento e blu sono colori che vanno alla grande, ma anche il verde dei rami di pino o le bacche rosse.
Ma potrete mescolare rose e gerbere con le pigne o i fiori secchi.
Il bouquet della sposa può essere reinventato con i fiori che diventano accessorio, non mancano infatti i modelli di bouquet a borsetta, a bracciale, o a sfera.
La versione borsetta consiste, appunto, in una borsetta di fiori, mentre il bouquet a bracciale è una piccola fascia da portare al polso.
I bouquet a sfera, molto chic e trendy, sono, invece, composizioni di fiori sferiche che possono essere portate a mano come una borsetta, con tanto di nastro in raso o seta in qualità di manico.


I fiori per il matrimonio, anche per l’addobbo in chiesa, devono essere in linea con l’ambiente e metterlo in risalto.


Per addobbare la chiesa, invece, si dovranno scegliere decori in linea con lo stile e lo spirito della celebrazione, ma che allo stesso tempo rendano più accogliente il luogo, dandogli una ventata di freschezza e colore oltre che, ovviamente, profumo (anche se le essenze non dovranno mai essere troppo persistenti).
Non mescolate tipologie di fiori troppo diversi, per non appesantire l’ambiente, in un giusto compromesso che riesca a dargli risalto senza renderlo pacchiano.
Gli addobbi devono essere previsti alle estremità dei banchi, dove le composizioni possono essere a cascata oppure, nel caso di file di sedie, legati allo schienale di ogni sedia, oppure piccoli mazzi su ogni seduta, così gli ospiti possono anche conservarli dopo la cerimonia.
I fiori del vostro matrimonio possono essere proposti anche all’interno di coni o secchielli in latta semplici, in uno stile un po’ bucolico, adatto ad una chiesetta di campagna.
Se il sagrato è molto imponente, magari con scalinata di marmo, possono essere posizionati, ai due lati di questa per ogni scalino, vasi in ceramica con le composizioni.
Ghirlande possono essere invece previste lungo tutta la dorsale degli stipiti e ci vorrà un addobbo anche per il leggio, magari con fiori abbinati a foglie di edera rampicante.


Fantasia e colore per i fiori di matrimonio nella location del ricevimento, ma assoluta sobrietà e profumi smorzati per i centrotavola.


Gli allestimenti sono d’obbligo, ovviamente, anche al ricevimento e sulle tavole del pranzo o della cena con i centrotavola.
Gli spazi che richiedono un addobbo particolare sono il viale d’accesso e ingresso della location, il bancone del bar ed eventuali terrazze e spazi per il ballo, ma anche le tavolate del buffet o cocktail e quelle dei dolci e confetti nel caso abbiate predisposto una confettata.
In questi casi la scelta delle composizioni vi permetterà di sbizzarrirvi con la fantasia e con effetti scenografici più o meno accennati, visto che gli spazi a disposizione sono abbastanza ampi.
Sobrietà ed eleganza sono, al contrario, richieste nei centrotavola in cui, a seconda della stagione, i fiori del matrimonio possono essere mischiati a qualche frutto, oppure a spighe e pannocchie.
Evitate quelli che si sviluppano in altezza: il volto dei commensali non deve mai essere coperto o parzialmente nascosto, per non impedire la conversazione.
Sempre restando in tema floreale, prevedete qualche elemento di contorno come, ad esempio, petali di rose sparsi sulla tovaglia o accanto ai piatti e anche segnaposto.
Generalmente, come colore base, le coppie scelgono il bianco (da sempre simbolo delle nozze), a cui unire altri colori pastello quali giallo, blu, azzurro, ma anche arancio, rosa o rosso, senza fare troppe mescolanze di tonalità.

Scritto il: 25-06-2014 - letto 936 volte
Blog

Le più belle piazze di Torino fanno da cornice al servizio fotografico matrimoniale

Per il servizio fotografico di nozze le piazze più belle di Torino sono a vostra completa disposizione, date voce alla vostra fantasia e lasciatevi coinvolgere dal meraviglioso scenario che queste vi offrono e che il ...

Blog

Torino e l'insolita magia di un abito da sposa nero

Risale ad un'antica tradizione dell'inizio del 900, nelle zone limitrofe di Torino, quella di indossare per il matrimonio un abito da sposa nero... Alcuni stilisti propongono questa tonalità con altre più tenui, ma qu...