0
328
open Le tue nozze
Approfondisci:

Un abito da sposa superlativo deve permettervi di attrarre e stupire tutti con eleganza

Un abito da sposa superlativo deve permettervi di attrarre e stupire tutti con eleganza
Nello scegliere gonna e abito non cedete agli eccessi, ma ricercate il giusto equilibrio fra eleganza e sensualità, con gonne corte o lunghe ma rese sensuali da spacchi importanti

Il segreto è  indossare un abito da sposa che vi farà sentire voi stesse senza mostrare troppo in un gioco di vedo-non vedo che non risulta mai volgare, ma mantiene viva la curiosità e l’interesse di chi vi sta a fianco.


Trasparenze e schiene scoperte per un vestito da sposa sensuale.


Se non volete mettere proprio a nudo il vostro corpo, scegliete un vestito da sposa con trasparenze, per esempio, nelle maniche, attorno allo scollo o sulle spalle impreziosito da bordi di perline o ricami. O ancora: perché non osare con un audace corsetto abbinato ad una gonna di tulle? E poi guardatevi sempre le spalle….anzi: la schiena! Non c’è niente di più sensuale che lasciarla scoperta anche, e soprattutto, nel grande giorno (ma con una stola leggera e impalpabile a portata di mano nel caso il sacerdote non sia particolarmente d’accordo con la vostra scelta). Se volete essere sexy puntate su giochi di trasparenze sovrapposte che lascino intravedere la schiena, impreziosite da ricami e decorazioni oppure pregiati pizzi.


Altra soluzione per l’abito da sposa è una schiena coperta solo da una fascia più o meno alta allacciata a fiocco.


Se avete un vitino da vespa osate con un bustier molto elaborato tempestato di cristalli, ricami e decorazioni abbinato ad una gonna in seta o raso lisci e dalla linea scivolata con un accenno di strascico. Per le spose che hanno un fisico praticamente perfetto, alte e slanciate e con pancia quasi piatta, si addice un modello avvitato a sirena che disegna fianchi e glutei. L’effetto è molto fasciante, quindi poco adatto a donne formose e di bassa statura. Se non amate corpetti e bustini elaborati ma, al contrario, volete catturare l’attenzione con la parte inferiore dell’abito da sposa, puntate su gonne lunghe con spacco vertiginoso che lascino intravedere una bella gamba ben disegnata, oppure su gonne longuette al ginocchio o appena sopra, da cui spuntino maliziose crinoline o sottogonne di raso o tulle con un effetto più o meno vaporoso a seconda delle preferenze.

Scritto il: 11-11-2013 - letto 1272 volte