0
72854
open Le tue nozze
Approfondisci:

Sposa con gli occhiali... come la mettiamo il giorno del vostro matrimonio?

Sposa con gli occhiali... come la mettiamo il giorno del vostro matrimonio?
Quegli occhiali tanto trendy che vi rendono l’antesignana di tutte le mode in fatto di ottica fanno a pugni con il vostro abito da sposa? Non è il caso di disperare perché il problema è risolvibile con un paio di comodissime lenti a contatto
Se volete essere, per il giorno del matrimonio, una sposa senza gli occhiali potreste scegliere di indossare delle lenti a contatto, più discrete e meno appariscenti, anche se sarebbe opportuno seguire alcune regole base, soprattutto se non le avete mai indossate prima.

Soluzioni umettanti e uso limitato sono gli aspetti da prendere in considerazione quando si scelgono le lenti a contatto per il grande giorno.


E’ opportuno, quindi, rivolgersi ad un contattologo esperto ed eseguire delle prove parecchi giorni prima delle nozze. Come regola generale limitate l’uso delle lenti a contatto alle ore della giornata in cui è strettamente necessario. Un utilizzo delle stesse che non superi le 8/10 ore riduce notevolmente la probabilità di inconvenienti o complicanze che possono portare ad un completo abbandono delle lenti. Rispettate le regole di manutenzione, specialmente per ciò che concerne la pulizia, la disinfezione e la gestione delle soluzioni utilizzate. Tra i molti prodotti di manutenzione e conservazione stanno ottenendo sempre più consenso le soluzioni uniche, che contengono contemporaneamente sostanze in grado di provvedere alla pulizia dei vari tipi di depositi, al risciacquo e alla disinfezione. E’ utile controllare quali conservanti sono contenuti nelle soluzioni perché un’eccessiva quantità di sostanze conservanti, come il thimerosal, sulle lenti a contatto può produrre fenomeni di natura tossica o allergica a carico della congiuntiva e della cornea. La probabilità di osservare questo tipo di reazioni è maggiore nel caso delle lenti a contatto morbide che vengono impregnate di sostanze conservanti che si liberano successivamente a contatto con l’occhio. E’ raccomandabile l’utilizzo delle soluzioni umettanti, dette anche “lacrime artificiali”, in particolare quelle monodose che non contengono conservante. Queste possono essere utilizzate mentre si indossano le lenti a contatto, per l’idratazione della superficie oculare e delle lenti a contatto allo scopo di migliorare il comfort di chi le porta.

Che dire poi dell’idea di dare un tocco di colore in più al vostro look da sposa con le lenti a contatto cosmetiche, in grado di cambiare il colore degli occhi?


Oggi si può scegliere se avere l’incredibile viola di Liz Taylor o lo sguardo affascinante di Naomi Campbell. Nelle diverse occasioni, gli svariati colori si possono abbinare al make-up, al vestito o al colore dei capelli, scegliendo la sfumatura preferita in base al gusto personale o al colore naturale degli occhi. È importante distinguere tra lenti a contatto colorate e cosmetiche: le prime non modificano completamente il colore degli occhi ma danno una tonalità diversa ad un’iride chiara, permettendo di cambiare il look con un effetto molto naturale, mentre le lenti cosmetiche, invece, cambiano il colore anche degli occhi scuri facendo, così, diventare azzurri anche gli occhi marroni. Le lenti cosmetiche vengono realizzate disegnando una trama di colore così accurata e simile a quella presente nell’iride dei nostri occhi da rendere lo sguardo molto naturale e sono disponibili sul mercato in forma morbida a ricambio settimanale, quindicinale, mensile, trimestrale, semestrale e annuale per soddisfare le diverse esigenze, in relazione alle modalità e ai tempi di utilizzo personali.

Un altro aspetto che dovrete, poi, prendere in considerazione indossando le lenti a contatto riguarda la loro interazione con il make up, di cui sicuramente farete uso nel gran giorno.


Applicate sempre le lenti a contatto prima di iniziare le operazioni di trucco e scegliete solo prodotti cosmetici di qualità e specifici per i portatori di lenti a contatto. Vanno comunque bene anche tutti quelli che appartengono alla famiglia degli ipoallergenici e quelli che sono classificati “per occhi sensibili”. Evitate prodotti grassi che possono lasciare residui sulle lenti, e, come regola generale, non applicate il trucco troppo vicino all'occhio. Non vanno bene nemmeno i prodotti iridescenti o ad effetto lucido, poiché contengono polveri dorate o argentate, oppure estratti di conchiglie triturate, che possono essere particolarmente irritanti per chi indossa le lenti.
Non applicate l’eyeliner sul bordo interno delle palpebre poiché potrebbero causare irritazioni. Molto bene invece l'utilizzo di matite morbide mentre i mascara classificati come "resistenti all'acqua" sono i migliori, perché, se finiscono nell'occhio, vengono rapidamente espulsi senza problemi. Quelli, invece, "impermeabili, ricostruttori, rigeneranti" andrebbero evitati poiché a volte contengono fibre di nylon o rayon che essiccandosi possono staccarsi dalle ciglia e finire nell'occhio, causando in presenza di lenti a contatto, lievi abrasioni della cornea.
Scritto il: 18-11-2016 - letto 351 volte