0
36826
open Le tue nozze
Approfondisci:

Eleganza e cortesia a tavola, il giorno del matrimonio, con un semplice segnaposto

Eleganza e cortesia a tavola, il giorno del matrimonio, con un semplice segnaposto
Non c’è nulla di meglio che arricchire una tavola già perfetta, curando tutto nei minimi dettagli, con stupendi segnaposto, eleganti, originali e a volte addirittura commestibili

I segnaposto al matrimonio servono a indicare a ciascun ospite la postazione alla tavola del ricevimento e sono strettamente connessi al tableau de mariage, sia nel tema che nelle forme e materiali.


I segnaposto al matrimonio: un elemento simpatico e intelligente per aiutare i vostri ospiti a trovare il loro posto e ringraziarli.


In genere, i segnaposto al matrimonio sono dei semplici cartoncini anche se, in questo settore, la moda ha fatto passi da gigante permettendo a ciascuna coppia di sbizzarrire la fantasia per accogliere amici e parenti con idee originali, spiritose o eleganti a seconda del tipo di cerimonia.
Accanto ai cartoncini, ad esempio, è di gran voga aggiungere un piccolo oggetto che l’invitato si possa portare a casa, come ringraziamento per la partecipazione al vostro giorno più bello. L’ideale sarebbe non ricorrere al “fai da te” ma affidarsi nelle mani di seri professionisti: magari potreste navigare su Internet oppure sfogliare riviste specializzate per prendere spunto e poi recarvi negli atelier di bomboniere o dal fiorista per pianificare le prossime mosse.
Oltre ad essere un elemento di decoro più o meno personalizzato, il segnaposto al matrimonio è anche un segno tangibile per ringraziare gli ospiti di aver partecipato alla vostra festa: deve essere posizionato sul tavolo, sul sottopiatto o accanto alle posate con l’indicazione del nome della persona destinata al relativo posto e magari con la scritta “Gli sposi ringraziano”, consentendovi di rinunciare alla spedizione dei biglietti di ringraziamento dopo la cerimonia o al rientro dal viaggio di nozze.


Dal semplice nastro di raso alla composizione monoconfetto: l’importante, per il segnaposto al matrimonio, è curare la presentazione.


Per aiutarvi nel difficile compito della scelta dei segnaposti al matrimonio vi indicheremo qualche spunto particolare per non sfigurare al cospetto di amici e parenti.
Per una cerimonia molto elegante e allo stesso tempo essenziale, va bene anche un semplice nastro di seta o raso intonato al tovagliato o di gradazione leggermente superiore o inferiore in modo da creare un colpo d’occhio suggestivo, da legare al tovagliolo e da accompagnare al bigliettino.
Di sicuro effetto anche una piccola composizione monoconfetto con l’incisione delle iniziali degli sposi, oppure piccoli oggetti realizzati in pasta di mais o mandorle o gesso colorato in linea con lo stile del tableau, o ancora, calamite di varie forme e colori, fiori di stoffa che riprendono il decoro floreale della sala del banchetto.
Si possono creare segnaposto anche in armonia con la bomboniera, quali ad esempio sacchetti di varie stoffe (juta, lino, raso, seta), spighe, fiori secchi e freschi, piccoli vasetti di miele o marmellata o a basso impatto ambientale come quelli ispirati alla natura: una semplice foglia di edera lucidata con spray atossici e con il nome di ciascun invitato vergato con inchiostro bianco. Si integra perfettamente in qualunque stile di matrimonio da quello più rustico in agriturismo a quello più elegante in una dimora storica o castello mentre è più agreste l’idea di un prato di erba in un vasetto con un unico fiore molto semplice, o del muschio con un rametto.
A volte il segreto è curare al massimo la presentazione: in un matrimonio in stile “vintage” potreste inserire ciascun segnaposto costituito da una semplice targhetta o pergamena con nome cognome dell’invitato e numero di tavolo in una cornice antica senza vetro da appendere alle pareti o da appoggiare a dei cavalletti così che ogni ospite potrà prenderla e conservarla per ricordo.
Se celebrate un matrimonio in campagna, fissate una corda tra due alberi e applicate le targhette con delle mollette per stendere i panni: amici e parenti potranno prenderle insieme alle stesse mollette che dovranno essere un po’ particolari, magari in plastica riciclata oppure in legno verniciato.
Ma il segnaposto al matrimonio può essere concepito prendendo spunto da qualche altro dettaglio delle nozze: se avete realizzato un reportage fotografico pre matrimoniale, perché non usare una delle vostre foto come segnaposto? Date al fotografo la lista degli invitati e i numeri di tavoli assegnati e chiedetegli di stampare una delle foto in formato grande con l’elenco degli ospiti e per ciascun tavolo una foto più piccola magari mentre siete ritratti in una posa divertente o buffa e con una piccola dedica.
Se amate il mare fate trovare all’ingresso del ristorante o della location una rete da pesca decorata di stelle marine, chiocciole di mare o conchiglie e riproponetele ai tavoli per segnare il posto di ciascun invitato mentre coglierete invece due piccioni con una fava se avrete previsto dei regali o dei piccoli pensierini personalizzati per amici e parenti: basterà farglieli trovare sul piatto come piccola sorpresa di benvenuto e ringraziamento per aver partecipato.

Scritto il: 11-06-2014 - letto 963 volte