0
43805
open Le tue nozze
Approfondisci:

Fiori e addobbi per un matrimonio in inverno, stagione più fredda

Fiori e addobbi per un matrimonio in inverno, stagione più fredda
L’aria frizzante e i colori caldi dell’autunno e la magia della neve in inverno fanno proprio venire voglia di stare in famiglia, magari davanti al fuoco crepitante di un caminetto. Se queste due stagioni ispirano così buoni sentimenti, quale momento migliore per convolare a nozze?
Complici il clima, i fiori e i frutti di stagione, in autunno e in inverno si potranno realizzare allestimenti floreali per un matrimonio invernale di tutto rispetto che non mancheranno di lasciare il segno nei ricordi di amici e parenti. Per la scenografia floreale di nozze ispiratevi ai colori e prodotti della natura, dal bosco al sottobosco, fino alla neve che a dicembre e gennaio potrebbe cadere abbondante. Lasciatevi tentare dai colori oro e rosso del Natale, dalle rose tipiche della stagione o dalla purezza di gigli e calle.
Raffinate ed eleganti calle, candidi gigli e rose rosso fuoco ma anche ranuncoli, ellebori e bucaneve in originali composizioni insieme a bacche di eucalipto e foglie d’edera, ribes, peperoncini, fragoline di bosco e, perché no, anche castagne. Ecco, presto fatto, il bouquet della sposa nel periodo autunnale e invernale. Le regole sono però uguali in tutte le stagioni: questa particolare composizione floreale del matrimonio deve essere in sintonia con il tema della cerimonia e, soprattutto, comprendere specie e tipologie di fiori di stagione.

Il bouquet della sposa invernale usa la tavolozza dei colori della natura, inserendo anche bacche e frutti di stagione per un tocco di originalità


Essendo l’autunno-inverno caratterizzato da luce fredda, scegliete come base del bouquet della sposa d'inverno colori neutri, quali bianco e avorio, in contrasto con tocchi di cromìa dati dalle bacche rosse o dalle rose scarlatte. Se il matrimonio si svolge nel periodo autunnale fate predominare fiori o frutti con colori del bosco e sottobosco inserendo nel bouquet della sposa invernale bacche, ghiande e castagne.
Se non vi piacciono composizioni floreali per il matrimonio troppo elaborate scegliete dei semplici amarilli, fiori scenografici dai petali bianchissimi o rosso fuoco: viste le dimensioni ne bastano 5 o 6 lasciando il gambo lungo. Gli ellebori sono invece le “rose di Natale”; fiori tipicamente invernali, offrono molteplici possibilità di combinazioni grazie al ventaglio di colori: possono infatti essere rosa, ma anche bianchi, verdi e addirittura neri.
E poi via libera a fresie, ranuncoli, calle e gigli per abbinamenti semplici oppure estrosi e originali per spose che amano osare.
Rami di pino, vischio, bacche, stelle di natale, bulbose, gypsophile ma anche agrifogli e pungitopo fino ad arrivare al cavolo ornamentale. Avete sempre sognato un allestimento floreale in chiesa che fosse unico e per nulla banale? Le proposte floreali dell’autunno e inverno fanno al caso vostro. Elementi dei decori in chiesa potranno poi essere riproposti sulle tavole del ricevimento.

Allestimenti florareli per la chiesa e il ricevimento dalle tonalità calde.. vicine al Natale


Come tema colore scegliete il bianco, rosso e verde con tocchi di marrone aranciato o terra bruciata: fra gli allestimenti intrecciate nastri preziosi di seta o raso e decori dorati e argentati soprattutto se vi sposate a ridosso del Natale. Indubbiamente originale è una scenografia a base di brassica oleracea, ossia il cavolo ornamentale, pianta tipicamente invernale dai colori verde, blu, viola e rosa per il decoro di balaustre e tavoli del ricevimento. In autunno altre composizioni sui generis sono quelle a base di zucche intagliate unite a fiori di vario genere.
Scritto il: 05-02-2015 - letto 1518 volte