0
67
open Le tue nozze
Approfondisci:

Un gioiello ai vostri piedi: la scarpa della sposa, un accessorio irrinunciabile


			
Un gioiello ai vostri piedi: la scarpa della sposa, un accessorio irrinunciabile
			
Tacchi vertiginosi, plateau di cristalli, rivestimenti di pizzi macramè e tulle ricamati ma soprattutto open toe e infradito rivisitate in chiave elegante. Alla scoperta dei trend per la calzatura da sposa
			

Autentiche calzature gioiello per una sposa moderna che non rinuncia al vezzo di indossare dettagli moda nemmeno nel grande giorno. Del resto, le scarpe sono uno degli accessori più ambiti dalle donne: a chi infatti non piacerebbe avere a disposizione, come le grandi dive, intere cabine armadio con ripiani e ripiani di sandali, stivali, e ballerine? Purtroppo non viviamo ad Hollywood e, molto spesso, ci dobbiamo accontentare di alcune paia: allora diventa fondamentale che siano di qualità e alla moda, soprattutto quando parliamo delle calzature per il matrimonio.


La scarpa della sposa si apre sul davanti mettendo in mostra le dita dei piedi, mentre il plateau porta il tacco ad altezze considerevoli.


Lo sa bene RIONDATO, noto atelier divenuto ormai un punto di riferimento a Torino e dintorni: “Quest’anno per incedere verso l’altare non possono mancare le scarpe sposa decolleté “open toe”. I modelli più gettonati prevedono il plateau sulla parte anteriore e tacco a spillo di 13-14 centimetri”.
Se infatti nel quotidiano fra lavoro e impegni vari tenersi in equilibrio su tacchi vertiginosi è alquanto improbabile, nel grande giorno le spose riscoprono il piacere di sentirsi importanti su altezze non indifferenti che slanciano la figura e danno un tocco di sensualità. “Le open toe sono scarpe chiuse con piccole aperture sul davanti o sulle parti laterali – precisa Lara, la titolare – e possono essere rivestite di raso e pizzo macramè o tulle ricamato.
Fra i decori ci sono sempre i cristalli Swarovski inseriti su tutta la scarpa, oppure solo su plateau e tacco. La nostra collezione prevede due novità particolari: l’open toe di raso con Swarovski e plateau di 3 centimetri sulla parte anteriore e di 13 centimetri su quella posteriore e le infradito sempre con dettagli di cristallo”.
Da scarpa informale estiva, l’infradito viene rivisitata in chiave glamour, entrando di diritto fra le scarpe sposa 2013: “La base è piatta in cuoio, molto semplice ed essenziale – spiega Lara – mentre ad essere prezioso è proprio il “filo” che passa fra le dita con decori gioiello. I colori delle scarpe 2013 sono molto delicati: predominano il bianco seta e i perlati, soprattutto con materiali quali la pelle e il capretto. Come sempre, oltre ai modelli di tendenza già confezionati, le spose possono essere accontentate in qualsiasi richiesta, visto che uno dei nostri punti di forza è la realizzazione su misura, addirittura con la stessa stoffa e materiale dell’abito”. L’atelier è già proiettato verso il futuro: “Torneranno i colori, soprattutto le gradazioni dal rosa al lilla (con qualche accenno già quest’anno) e molti sandali gioiello addirittura con decorazioni di pietre ambrate”.


Modelli grintosi e azzardati diventano per le giovani spose un’occasione per conservare la scarpa del grande giorno, che diventa indossabile in occasioni importanti.


Le scarpe sposa trionfano anche sulle passerelle firmate dai più grandi stilisti del settore: quindi per il grande giorno conviene non badare a spese e non rinunciare alla scarpa gioiello, che nel quotidiano abbiamo sempre guardato con fervida bramosia, ma che siamo state sempre trattenute dall’acquistare.
E poi chi l’ha detto che la scarpa da sposa si debba indossare solo nel grande giorno? I modelli sono talmente moderni e grintosi che faranno al caso vostro anche in tante altre occasioni importanti, come serate a teatro, uscite a cena a lume di candela, abbinate ad altri abiti eleganti.
Tra le proposte degli shoes designer si trovano scarpe da sposa in bilico tra stravaganza, ricercatezza e originalità con uno sguardo rivolto all’innovazione con soluzioni un po’ fuori dagli schemi e che puntano sui tacchi 15 bilanciati da plateau esterni divenuti ormai un’icona del nostro tempo.
Belle e per nulla convenzionali le scarpe da sposa sono ormai considerate importanti tanto quanto l‘abito, anche se spesso nascoste sotto ampie sottogonne, ma pronte a fare capolino nel momento giusto per farsi notare, diventando oggetti di primaria importanza, dove sono dettagli preziosi e misura del tacco a fare la differenza. Tanto che, senza indugio, possiamo parlare di vere e proprie sculture gioiello ai piedi della sposa, fra trionfi di Swarovski e pietre colorate per un look elegante e all’ultimo grido.


Il Made in Italy conserva sempre la leadership nella produzione delle calzature per la sposa di alta qualità: stile e sapienza tecnica si abbinano sapientemente per prodotti di gran qualità.


La haute couture è sbarcata ormai da tempo anche nel settore delle calzature per la sposa, molto spesso realizzate artigianalmente sul nostro territorio dai grandi maestri toscani, veneti o napoletani. E così la fantasia come dettaglio alternativo e provocatorio si abbina al comfort dell’artigianalità Made in Italy elemento fondamentale durante il lungo giorno del sì per apparire sempre fresche come una rosa senza alcun cedimento alla stanchezza.
Le collezioni scarpe 2013 si ispirano alle grandi dive del cinema: se loro infatti sfilano sul red carpet, alle spose tocca l’onore di sfilare su… "white carpet". Calzature che le grandi attrici sfoggiano con orgoglio e su cui le telecamere delle tv indugiano su ogni dettaglio nelle occasioni importanti. L’effetto è frutto di un mix tra stile glamour e femme fatale che dà alla donna un’allure tra la fata e la dea. Del resto, è stata proprio una diva del cinema, icona sexy di tutti i tempi, come Marilyn Monroe ad aver affermato: “Non so chi abbia inventato i tacchi alti. Ma tutte noi donne gli siamo debitrici”.

Scritto il: 19-09-2013 - letto 1199 volte