ID; ?>
ID; ?>
open Le tue nozze

Castello di Redabue

Strada Redabue, 515024 Masio (AL) Mostra telefono

Il castello di Redabue è una residenza storica risalente al XIII secolo, situata tra il Monferrato e le Langhe. Location esclusiva e ricca di fascino è il luogo ideale per un matrimonio elegante e raffinato che potrà essere celebrato, sia con rito religioso che con rito civile, nell’annessa Chiesa privata progettata dallo Juvarra.

Preventivo personalizzato* Campi Obbligatori
Tutti i campi sono obbligatori




Scheda completa

AFFITTO LOCATION a partire da:
2000
Tipologia della struttura:
Castello
Possibilità di catering esterno:
Rito civile o religioso in loco:
Appuntamento:
Consigliato
Composizione delle sale:
Castello 200 persone, Cantina 270 persone
Spazi all'aperto:
Parco secolare di 10 ettari con querce, ippocastani, tigli, olmi, aceri e cedri del Libano e con un suggestivo sottobosco con piante di mirto e ginepro
Spazio per servizi fotografici:
Suggestive ambientazioni esterne ed interne al castello
Parcheggio:
Interno privato
Posti letto per ospiti:
La struttura dispone di 7 camere e 3 appartamenti
Spazio per cocktail:
Interno
Spazio per giochi per bambini:
No
Accessi per disabili:
Disponibilità cucina:
Interna attrezzata
Estensione orario:
A richiesta con sovrapprezzo
Fonte: OPERATORE
Ultimo aggiornamento: mercoledì, 6 settembre, 2017

Mappa

Scrivi una recensione

Devi essere un utente registrato per poter inviare una recensione. Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito
Blog

È in distribuzione gratuita la nuova edizione di Guidasposi la Guida Utile 2019

È appena uscita Guidasposi La Guida Utile, l'indispensabile supporto per chi organizza il matrimonio, ora nel nuovo formato e con una nuova veste editoriale. Scopri dove trovarla

Blog

Abiti da sposa backless. Sempre più spose cercano l’abito scollato sulla schiena

News-Trend: l’abito da sposa che mette in mostra la schiena, nuda o coperta da un velo trasparente. Le future sposine di Torino lo scelgono per sentirsi sexy e raffinate.