0
81016
open Le tue nozze
Jackie's Wedding Blog Title
Approfondisci:

Parete attrezzata per i muri del soggiorno: un alleato da mettere al muro

Un arredo pratico, comodo, esteticamente gradevole con soluzioni innovative e talvolta di design: ovviamente stiamo parlando della parete attrezzata con le sue soluzioni componibili per i muri del soggiorno
Parete attrezzata per i muri del soggiorno: un alleato da mettere al muro
Il soggiorno cambia faccia grazie alla parete attrezzata.
Dal tradizionale “salotto” delle case dei nonni, vero e proprio museo intoccabile della casa, adibito alle situazioni di circostanza, si è trasformato in uno spazio living, nel quale si svolge la vita della famiglia.
Grazie alla tecnologia, televisori, hi-fi, videoproiettori, computer, ne hanno fatto uno spazio dedicato al tempo libero e non solo all’accoglienza, un ambiente nel quale ci si crea il contorno ideale per vivere secondo i propri gusti, tra le mura di casa.
Proprio per questo stretto rapporto tra aspirazioni e funzionalità, si deve tener conto della vita sociale della famiglia, se si ricevono molti amici, se vi si festeggiano le ricorrenze familiari, se si dedica parecchio tempo al relax, alla lettura e all’ascolto della musica.
La sistemazione dei mobili deve in ogni caso permettere una disinvolta circolazione delle persone evitando ingombri e giri complicati negli spostamenti da una zona all'altra.

Un ruolo fondamentale viene giocato dalla collocazione "perimetrale" degli arredi, in cui  le soluzioni a muro sono strategiche...
necessita una parete attrezzata!


Esistono diverse soluzioni di pareti attrezzate nelle proposte-arredo dei veri capolavori di estetica e contenimento che fanno proprio il caso di ambienti moderni, giovani, con esigenze contenitive e pratiche.
E' la cosiddetta parete attrezzata, formata da moduli che consentono di organizzare lo spazio secondo le esigenze personali, praticamente su misura.
Grazie a questa possibilità si possono concentrare i moduli su un’unica parete, lasciando le altre libere per altre necessità.

Esistono due tipologie di pareti attrezzate: a spalla portante e con moduli indipendenti.
Quelle a spalla portante sono composte da moduli a colonna con fianchi che poggiano a terra e suddivisi da ripiani e vani chiusi da ante con differenti sistemi di apertura.
Le profondità di queste composizioni sono generalmente omogenee.
Una variante è costituita da sistemi autoportanti, che prevedono dei montanti metallici terra-soffitto regolabili in altezza, sui quali si agganciano i singoli moduli.
In questo caso la profondità della composizione è variabile.
Ci sono soluzioni che consentono di regolare l’altezza dei ripiani, l’ideale per creare vani in cui disporre tv e impianti hi-fi grazie anche a pannellature in grado di nascondere i cavi con fori appositi per farli passare.
I pensili a colonna sono la soluzione idonea per chi vuole ricavare un mobile bar o un vano in cui riporre servizi per la tavole e accessori che non hanno trovato posto in cucina.
I moduli con elementi indipendenti, ossia basi, pensili, panche e ripiani, sono estremamente versatili sia nell’accostamento dei moduli stessi, nei materiali e nelle finiture sia nella progettazione.

La parete si trasforma magicamente in una sorta di puzzle da comporre a piacimento con l’unica accortezza di calibrare in modo omogeneo pieni e vuoti arredando la parete intera o solamente una parte.


Proprio per le infinite combinazioni le misure possono essere le più disparate per le pareti attrezzate del soggiorno.
L’utilizzo di moduli indipendenti da accostare liberamente permette di realizzare composizioni che, nel tempo, possono essere integrate o modificate, anche con elementi di finitura differente giocando sulle variazioni cromatiche che possono diventare a loro volta un prezioso elemento decorativo.
Con i vari moduli ed accessori è possibile realizzare composizioni a parete ma anche ad angolo, con basi sporgenti su cui poggiare al esempio il televisore, boiserie, contenitori pensili, piani in cristallo, ante scorrevoli in vetro acidato o trasparente, strutture a ponte e tante altre soluzioni dalle più disparate dimensioni.
I moduli inoltre possono essere anche abbinati a scaffalature in alluminio, mensole in legno o cristallo.
Tra i materiali di realizzazione dei moduli c’è il legno.
Generalmente si usa il massello ma anche il listellare.
Alcuni pannelli in legno vengono anche trattati con particolari resine melamminiche.
Per i rivestimenti si passa dall’impiallacciatura alla laccatura lucida o opaca.

Le parete attrezzata è utile nel soggiorno dove si ricevono gli ospiti per cui i rivestimenti sono trattati con agenti particolari antigraffio per conservarne la lucentezza e bellezza nel tempo.


Le finiture e colorazioni disponibili per le pareti attrezzate del soggiorno sono davvero infinite dal bianco, al grigio antracite, rosso, alluminio anodizzato naturale, rovere chiaro in grado di soddisfare qualunque esigenza di abbinamento di arredo, anche in presenza di pareti colorate o con carte da parati.
Oltre al legno uno dei materiali più diffusi per la realizzazione dei moduli è il metallo: in primis alluminio e acciaio grazie alla loro solidità e durata.
Danno una sensazione di leggerezza ma sono in grado di sostenere anche carichi importanti.
Ci sono poi soluzioni di raffinato design con ripiani ondulati o incurvati che si adattano però ovviamente ad accogliere solo libri o cd.
Fra i materiali di tendenza, c’è anche il vetro impiegato sia per i top che per le ante.
Ci sono poi soluzioni con pannelli in policarbonato, materiale molto resistente e malleabile che può essere colorato con una vasta gamma cromatica.
Le pareti attrezzate in stile moderno prevedono l’abbinamento di materiali diversi tra loro oppure l’alternanza tra superfici lucide e opache.
Nei vari moduli si possono integrare anche sistemi di illuminazione.
Dalle lampade alogene a basso voltaggio e consumo energetico a quelle led di maggior durata e a consumo ancora più basso.
Scritto il: 02-07-2017 - letto 798 volte
Blog

Le più belle piazze di Torino fanno da cornice al servizio fotografico matrimoniale

Per il servizio fotografico di nozze le piazze più belle di Torino sono a vostra completa disposizione, date voce alla vostra fantasia e lasciatevi coinvolgere dal meraviglioso scenario che queste vi offrono e che il ...

Blog

Torino e l'insolita magia di un abito da sposa nero

Risale ad un'antica tradizione dell'inizio del 900, nelle zone limitrofe di Torino, quella di indossare per il matrimonio un abito da sposa nero... Alcuni stilisti propongono questa tonalità con altre più tenui, ma qu...