0
34993
open Le tue nozze
Approfondisci:

Un viaggio di nozze indimenticabile nei colori del paradiso che solo la Polinesia riesce a riflettere

Un viaggio di nozze indimenticabile nei colori del paradiso che solo la Polinesia riesce a riflettere
La Polinesia, da qualche anno a questa parte, è diventata il sinonimo del viaggio di nozze al di là della semplice immaginazione, per il bianco delle sue spiagge, il blu del suo mare cristallino e il verde della sua natura rigogliosa

Affinché la luna di miele sia ricordata negli anni come un viaggio indimenticabile, quasi da sogno, è importante che abbia come destinazione una meta paradisiaca, un Eden in cui gli sposi possano vivere atmosfere magiche.
La Polinesia è diventata il sinonimo del viaggio di nozze da sogno, di un angolo di paradiso accessibile, per via delle sue spiaggie bianche, il mare trasparente e una natura ricca e variegata che fa da cornice a panorami marini da cartolina. Composta da una miriade di isole, alcune molto celebri, è situata esattamente dall’altra parte del Mondo, ossia in Oceania, immersa nell’immensità dell’Oceano Pacifico.


Una luna di miele in Polinesia, purtroppo, per una serie di motivazioni, non è da tutti.


La luna di miele in Polinesia necessita di un’accurata organizzazione, facendo attenzione a non lasciare niente al caso. Un primo suggerimento è quello di rivolgersi ad agenzie o a tour operator competenti, che con la loro professionalità, sapranno indirizzare i neo coniugi nella scelta della vacanza più confacente ai propri gusti e alle proprie esigenze. Non bisogna cadere nella tentazione di porre in essere una organizzazione ‘fai da te’ con l’aiuto di Internet, principalmente perché il viaggio di nozze, per sua natura, richiede delle accortezze particolari.
Immaginiamo un itinerario realizzabile in quindici giorni. Arrivati a Papeete e fatta una sosta di una notte per riprendersi dal viaggio e dal fuso orario, si potrà visitare il mercato ed entrare gradualmente in contatto con la popolazione locale. Con un breve volo interno ci si può trasferire nelle isole Tuamotu, con le loro uniche spiagge di sabbia rosa. Sorvolando quindi la fantastica laguna si arriverà a Bora Bora, considerata a giusta ragione il simbolo del mito polinesiano. Raiatea, a poca distanza, è detta l’isola sacra e potrà essere la tappa successiva: da qui si arriverà, in barca, a Taha’a, l’isola della vaniglia, il cui profumo accompagnerà gli sposi per tutto il loro soggiorno.


Puntate sulla qualità per il vostro viaggio di nozze in Polinesia e organizzatevi per tempo.


Per quanto riguarda la sistemazione durante la luna di miele in Polinesia, si prediligono, nella scelta, villaggi e resort internazionali, dotati di ogni comfort, che vanno generalmente dalle quattro alle cinque stelle superior, secondo gli standard alberghieri riconosciuti convenzionalmente nel Mondo. E’ chiaro che sistemazioni del genere comportano dei costi più elevati rispetto ad altre modalità più modeste, ma occorre sottolineare che durante la luna di miele, certi “lussi” sono richiesti espressamente dagli sposi, proprio perché si tratta di un viaggio che, si spera, di fare una sola volta nella vita e che deve rimanere quindi come ricordo.
Anche gli standard delle escursioni, visite ai monumenti e uscite varie, sono molto alti, e questo costituisce anche una garanzia nei confronti dei viaggiatori.
Un suggerimento, riguardo al costo da affrontare, è quello di pensare ed organizzare un viaggio di nozze in Polinesia in anticipo, così da mettere da parte, lentamente, col tempo, il budget necessario per partire verso questa destinazione. In alternativa, chi desidera tanto trascorrere la luna di miele in Polinesia, ma sa bene che, pur risparmiando con anticipo, non può raggiungere la cifra necessaria, potrà aprire una lista di nozze presso l’agenzia di viaggi di fiducia: saranno così parenti e amici a rendere possibile questo sogno fatto di mare e natura incontaminata.

Scritto il: 06-04-2014 - letto 459 volte