0
61629
open Le tue nozze
Jackie's Wedding Blog Title
Approfondisci:

Anticonformista: è la sposa decisa, moderna, volitiva e che sa stupire

Nuvole di tulle, drappeggi, pizzi pregiati e gonne vaporose non sono ciò che fa per voi? Niente paura, anche la sposa più decisa e leggermente anticonformista saprà trovare l’abito adatto, sentendosi felice e a suo agio
Anticonformista: è la sposa decisa, moderna, volitiva e che sa stupire
Chi l’ha detto che per camminare a qualche centimetro da terra sia necessario per forza rispettare rigidamente il bon ton incanalando le scelte in schemi precisi e un tantino rigidi? Osare nel giorno del sì è possibile, ricorrendo ad abiti da sposa con tagli e tessuti insoliti o gioielli e accessori particolari, studiando però tutto nei minimi dettagli e bilanciando bene i vari abbinamenti.
Infatti, strafare su ogni aspetto non va bene: rischierete solamente di apparire ridicole o come “quelle che hanno voluto stupire a tutti i costi sentendosi trendy” fallendo invece miseramente l’obiettivo.
La sposa glamour non potrà fare a meno di effettuare la scelta fra abiti ricercati dallo stile un po’ retrò e vintage, giocando soprattutto con gioielli particolari, adatti a coloro che sanno portare con decisione ed eleganza pezzi unici un po’ fuori dal tempo, quali collane piuttosto importanti color oro, bronzo o argento da abbinare a bracciali coordinati su abiti scivolati panna, avorio o champagne dallo stile “peplo” da antica romana.
O ancora: collane di pietre preziose e pendenti verde smeraldo in un bel gioco di colore da accoppiare all’abito bianco oppure “bangles” in ottone placcato oro, collane realizzate a mano in chiffon di seta pura multicolor, strass e oro placcato e orecchini che richiamano i motivi dell’origami.

Da spacchi e gonne corte alle spalle nude per un look molto femminile e azzardato, anche con la riproposta dell’abito da sposa monospalla.


Essere moderne e al passo con la moda non vuol dire rinunciare ad un tocco di femminilità che sanno dare ad esempio le spalle nude, con corpetti e abiti senza spalline per un look femminile da abbinare a gonne a tubino sotto o, per le più giovani addirittura sopra, il ginocchio o svasate fino a terra.
Per una scelta davvero originale l’abito da sposa monospalla fa al caso vostro con o senza manica e si adatta anche a qualsiasi tipo di silouhette: da prediligere però con il colore bianco, avorio o champagne.
Tra le scelte più anticonformiste ci sono addirittura abiti con gonne impalpabili e dalla linea scivolata o avvitata di garza, seta e chiffon con corpetto dolcevita e manica lunga in pregiato e caldo cashmere.
Ma una sposa moderna, che vuole essere sensuale e sbarazzina è a suo agio anche in abiti corti dalle diverse declinazioni: con strascico ma aperti sul davanti, con spacchi vertiginosi, dettagli brillanti nei corpetti monospalla o con gonne sopra il ginocchio.
Anche il gonnellone romantico viene reinterpretato e accorciato fino a metà polpaccio perdendo quell’allure da classica principessa delle favole per acquistare nuova grinta abbinato ad un corpetto rigido senza spalline e con decori o dettagli di cristalli.
Gli elementi all’apparenza banali e insignificanti e che per questo si tendono a nascondere possono invece essere sfruttati per conferire un tocco di originalità al corpetto, come ad esempio la zip sulla schiena trasformata in elemento decorativo grazie a punti luce messi in fila uno sopra l’altro lungo tutta la lunghezza.

Modernità è anche sinonimo di essenzialità, da ricercare nel taglio dell’abito da sposa minimalista: unico accessorio con cui fare colpo, la cintura.


La sposa moderna e trendy è quasi una diva da red carpet con abiti da sposa minimal chic che della semplicità ed essenzialità si fanno vanto con linee pulite, tessuti lisci e senza orpelli, tubini che segnano la silhouette (per quelle che possono ovviamente permetterselo) o abiti con un minimo accenno di strascico e maniche fino al gomito impreziosite da piccoli fiocchi o leggermente svasate e morbide per un tocco sbarazzino e “sportivo”, sdrammatizzando anche l’abito più elegante o ancora vestiti lunghi fino ai piedi che scendono morbidi senza essere ampi, con corpetto essenziale dallo scollo a barchetta sottolineato da una bella cintura color bronzo e o di pelle nera verniciata oppure spostata sotto il seno e tempestata di cristalli in un abito stile impero, o spostata decisamente sotto il punto vita con gonna più ampia e semi drappeggiata (solo per quelle con pancia super piatta).
La cintura infatti è grande protagonista anche fra le prossime collezioni per marcare il corpetto, sostituita a volte da un fiocco: può essere bianca, dello stesso colore dell’abito o in tono leggermente contrastante.

Fuori dagli schemi anche per i colori: spazio al rosso, il blu o addirittura il nero, ma non per gli abiti da sposa a sottoveste.


Che dire poi del colore dell’abito da sposa? Per essere moderne e anticonvenzionali basta bianco e avorio e via libera al rosso ciliegia, verde, azzurro, o glicine oppure ad un giusto compromesso con abiti bianchi con dettagli viola, blu, rosso, ad esempio in linee scivolate con piccole rose rosse dal gambo verde smeraldo che sembrano dipinte sulla gonna in contrasto con cinture nere di velluto e guanti neri fino al gomito.
Tornato di moda un paio di anni fa, l’abito a sottoveste, senza maniche e scollato, richiede invece un coprispalle per la cerimonia in chiesa e durante l’inverno, ed è generalmente realizzato nel classico bianco, oppure in colori vivaci come il rosso e tutta la gamma delle tinte pastello con bordi di strass e cristalli o piccole applicazioni di fiori, una sorta di abito da sera o per un entrèe da diva del cinema.

Un abito moderno con un accessorio che guarda al passato: il velo può essere l’elemento di contrasto che darà classe e carattere all’abito da sposa.


Può essere moderna finché vuole ma un abito da sposa senza velo, che vestito sarebbe? Probabilmente molte di voi ritengono infatti che questo accessorio sia indispensabile per completare l’abito anche se i più lo associano a sposine dall’aria romantica e sognante, ma si sbagliano, perché ce ne sono di diverse tipologie adatte a qualsiasi stile.
Ad esempio il “blusher” la classica veletta corta è molto elegante e poco utilizzata dalle spose, ideale per sorprendere tutti addobbandola con una coroncina di fiori, un’acconciatura sobria, o  decorazioni di pizzo e Svarowski facendo però attenzione a quale abito la abbinate: è sconsigliata con il tubino corto, a meno che non vogliate apparire come la classica “madama” o “vedovella inconsolabile”.
Più lungo della veletta, il “flyaway” arriva fin sulle spalle, utilizzato più che altro per completare l’acconciatura della sposa conferendole un’aria sbarazzina: si addice ad esempio ad un abito a sottoveste.
Il velo fino al gomito, invece, in inglese si chiama “elbow” e in un abito moderno è l’accessorio ideale per creare un po’ di contrasto soprattutto se molto lavorato o a più strati senza decorazioni, mentre se avete scelto un abito lungo e scivolato, molto glamour, il “fingertrip”, velo fino alle mani, fa al caso vostro, a patto che sia molto sottile e quasi impalpabile, con un semplice ricamo sul bordo, e che siate abbastanza alte e longilinee.
A dare un’allure moderna per una sposa fuori dagli schemi contribuiscono anche accessori e fermagli per capelli: da quelli gioiello, ai fiori di stoffa, alle roselline fresche, ma fra questi il cerchietto è quello che più di tutti riuscirà a sdrammatizzare la solennità del momento che state vivendo soprattutto se molto semplice, rivestito di raso o seta bianca o nera (in abbinamento alla cintura), oppure tempestato di microcristalli o con particolari geometrie asimmetriche che sottolineano uno stile più easy.
Adatto a capelli lunghi o a corti caschetti, riesce a impreziosire il viso incorniciandolo con grazia anche quando è costituito da un semplice nastro.
Scritto il: 04-06-2016 - letto 479 volte
Blog

Torino e dintorni, parchi e giardini ideali per foto di matrimonio all'aperto

Cercheremo di illustrare alcune location consigliate per foto all'aperto. Qualche idea per guidare le coppie nella scelta dei giardini più belli e per trovare il fotografo matrimonio di Torino ideale che possa esaudir...

Blog

Torino magica il set ideale per le foto del matrimonio dal carattere stregato

Un tocco di mistero e magica per il servizio fotografico delle nozze a Torino: sono tanti i luoghi mistici della città ideali per richiamare la buona sorte