0
55
open Le tue nozze
Approfondisci:

Un video reportage di nozze da Premio Oscar: chiedete aiuto al fotografo per matrimoni scelto

Un video reportage di nozze da Premio Oscar: chiedete aiuto al fotografo per matrimoni scelto
Cambiano le tecniche di ripresa e così anche il video di nozze si adegua ai tempi assumendo caratteristiche e stili diversi a seconda del fotografo per matrimoni a cui si rivolgono le coppie per far immortalare il grande giorno

Dallo spot pubblicitario con ritmi incalzanti e alternanze di campi e controcampi, alle situazioni filmate con interviste a familiari e amici, alle scene in movimento inframmezzate da fotografie, fino al cortometraggio e al reportage giornalistico. Sono molti i temi a cui si può ispirare lo stile del vostro video di nozze.
Di gran moda, negli ultimi tempi, è il video reportage di nozze con taglio giornalistico, che documenta i momenti salienti dell’intera giornata, dalla vestizione a casa degli sposi concentrandosi maggiormente sulla cerimonia e sul ricevimento.


Immagini e musica per un cortometraggio che racconta la magia di un giorno speciale, da oggi si può con il video reportage di nozze.


Già dalle fasi preparatorie a casa degli sposi si comincia a percepire l’intensità della giornata fatta di tensioni, emozioni e sorrisi ma anche lacrime di gioia e commozione per una nuova vita a due che sta iniziando. L’operatore video dovrà essere molto bravo a catturare i sentimenti che traspaiono dai volti sia degli sposi, ma anche di amici e genitori.
Il video reportage di nozze è come una sorta di cortometraggio che racconta la piccola storia di un giorno. Primo momento clou è in chiesa con lo scambio degli anelli e delle promesse per culminare poi al ricevimento in un clima festoso fra scherzi, balli e canti. Il reportage può essere intercalato anche da piccole video-interviste di qualche secondo, massimo un minuto, ad amici e parenti che raccontano le loro impressioni. In questo caso, l’operatore dovrà essere pronto a fare le domande giuste per ottenere risposte spiritose e commoventi che potranno poi servire per essere inserite in questo o quel momento del girato, ottenendo un effetto buffo o ricco di pathos.
Anche la colonna sonora del video reportage di nozze dovrà raccontare la storia della coppia: meglio prevedere più di un brano per sottolineare i diversi momenti per un totale di circa mezz’ora di girato. Un filmato vi permetterà di tornare a sognare a occhi aperti attingendo nei ricordi indelebili di un passato ormai lontano.
Il reportage del vostro matrimonio deve essere perfetto, completo ed eseguito da persone qualificate: ricordatevi che è importante non solo la professionalità e la qualità dell’apparecchiatura utilizzata, ma anche il buon gusto di chi esegue il montaggio, fase che richiede una buonissima padronanza tecnica da parte del fotografo per matrimoni scelto, per evitare pessimi risultati qualitativi. Il video può anche essere intercalato da immagini degli ospiti.
Le riprese possono essere realizzate con camere fisse, anche se normalmente c’è un operatore che riprende seguendo gli sposi in movimento iniziando dalle immagini migliori dei preparativi fino alla fine del ricevimento. L’operatore del video curerà anche la scelta dei particolari, sottolineando i momenti celebri dell’evento.


Il mondo del grande schermo può dare diverse ispirazioni per il video reportage di nozze: dal montaggio a film, a quello tipo fiction televisiva, al videoclip musicale.


Altro stile del video reportage di nozze è quello di vero e proprio film cinematografico, in un’alternanza fra primi piani e carrellate a largo raggio, con una storia logica e consequenziale, senza tagli improvvisi o bruschi cambiamenti di ripresa. In questo caso saranno particolarmente curati i dialoghi degli ospiti, che però saranno ripresi in modo spontaneo e naturale senza nemmeno accorgersene e senza mai recitare una parte. E siccome ogni film ha anche un backstage: nel menù interattivo del Dvd possono essere inseriti brevi videoclip di alcune sequenze o gaffe che non verranno montate nel video di nozze, ma che serviranno agli sposi e agli amici per farsi quattro risate in compagnia e a posteriori.
Perché non immortalare il grande giorno sulla falsariga di un videoclip musicale? In questo caso il video avrà la durata della canzone prescelta come colonna sonora e quest’ultima sarà attinente alla storia raccontata. Oppure il video potrà essere più lungo, sui 15-20 minuti, ma manterrà lo stile del video clip con ritmi incalzanti in una sorta di concentrato di qualità dove i tempi morti vengono eliminati dando risalto ai momenti clou dell’intera giornata. Stesso discorso per un filmato in stile spot pubblicitario.
Ma fotografie e cineoperatori sono al passo con i tempi e per le loro realizzazioni si ispirano al mondo che ci circonda, al web e alla tv prendendo spunto anche da programmi televisivi di successo. E così può capitare che taluni propongano nel video la doppia intervista contemporanea agli sposi in cui emergono pregi e difetti dell‘uno e dell’altra, ma anche aspetti nascosti o particolarmente spiritosi.
Altro metodo di ripresa è quello della fiction televisiva con dissolvenze, titoli di coda e nomi di tutti gli “attori” della giornata. Anche in questo caso, nel menù interattivo si possono inserire comiche, gag della giornata,  gaffe degli sposi o frasi sbagliate in chiesa.
Per essere particolarmente originali, c’è poi la possibilità di vedere su megaschermo, montato nella sala del ricevimento o al ristorante, la parte girata poco prima, durante la cerimonia in chiesa, anticipata dal servizio prematrimoniale, mentre il video operatore continua a riprendere le sensazioni e impressioni degli ospiti. Si possono anche impostare alcune “scene” su un copione prestabilito con una regia tecnica ed altre che seguono la spontaneità dando risalto alle emozioni del momento.
Qualunque sia lo stile prescelto, è indispensabile instaurare un feeling particolare con il fotografo per matrimoni che realizza il video reportage, perché farà in qualche modo parte della vostra giornata, cercando di farlo ambientare con l’atmosfera di questo giorno così speciale, affinché si senta a proprio agio nello svolgere un lavoro per voi così importante. A sua volta, il professionista dovrà sapersi calare perfettamente nella sua parte di regista, senza mai essere invadente e diventando in certi momenti addirittura invisibile.

Scritto il: 04-09-2014 - letto 432 volte