0
19375
open Le tue nozze

Bacabs sas

Corso Vittorio Emanuele 32/3484085 Mercato-San-Severino (SA) Mostra telefono 089.8283181

La Bacabs coniuga l’esperienza nell’organizzazione dei grandi eventi alla forza creativa di nuove idee e soluzioni di assoluto prestigio.
Affronta le nuove sfide del mercato, rispondendo in tempo reale alle esigenze dei suoi clienti.
La Bacabs mira soprattutto a realizzare servizi che coincidano con le esigenze del cliente. In particolare vuole creare un’atmosfera intensa dove lo spirito di gruppo contribuisca a rafforzare i legami tra i partecipanti e migliorare l’immagine dell’evento

Preventivo personalizzato* Campi Obbligatori
Tutti i campi sono obbligatori




Scheda completa

Nome del responsabile:
Annunziata Palmieri
Appuntamento:
Gradito
Orari di apertura:
9.00-13.00 / 15.00-19.00
Note:
La Bacabs coniuga l'esperienza nell'organizzazione dei grandi eventi alla forza creativa di nuove idee e soluzioni di assoluto prestigio.
Affronta le nuove sfide del mercato, rispondendo in tempo reale alle esigenze dei suoi clienti.
La Bacabs mira soprattutto a realizzare servizi che coincidano con le esigenze del cliente. In particolare vuole creare un'atmosfera intensa dove lo spirito di gruppo contribuisca a rafforzare i legami tra i partecipanti e migliorare l'immagine dell'evento
Servizi Offerti:
Catering, Ricevimenti, Meeting, Congressi, Fiere.
Fonte: Operatore
Ultimo aggiornamento: venerdì, 14 febbraio, 2014

Mappa

Scrivi una recensione

Devi essere un utente registrato per poter inviare una recensione. Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito
Blog

Contrattempo da matrimonio? Esiste una soluzione ad ogni imprevisto... anche per il grande giorno

Testimoni che dimenticano le fedi, bambini chiassosi, animali inopportuni. Non si può prevedere tutto ciò accadrà il giorno delle nozze, ma ad alcuni imprevisti si può rimediare per tempo

Blog

Le damigelle a fianco della sposa nel suo speciale giorno delle nozze

Le damigelle della sposa: una tradizione di origine anglosassone che, anche in Italia, sta diventando una pratica piuttosto comune