0
25813
open Le tue nozze

Palazzo barbo'

Via Pietro Mascagni, 220100 Milano (MI) Mostra telefono
Capienza  400
Mappa Recensioni 

Cinquecento anni di storia. A seguito della pace di Lodi del 1453 tra il ducato di Milano e la Repubblica Veneta, Francesco Sforza commissiona al figlio naturale Tristano la costruzione di una torre a guardia del confine che seguirà, come stabilisce il trattato, il corso del fiume Oglio, tra Soncino e Pumenengo. La Torre, detta di Tristano, venne così eretta sulle terre dei Conti Barbò, feudatari dei luoghi fin dal 1070, in contrapposizione a Roccafranca posta sul lato veneto del fiume. Nello stesso luogo, un secolo più tardi, Adalberto Marchese Pallavicino, la cui fortuna è legata alla costruzione dell’omonimo naviglio di irrigazione della piana cremonese, decise di costruire una sontuosa dimora “per non voler più seguire principi ingrati” e quale “sede di ozio e di pace per sè e per i suoi amici” . Proposito che si può leggere, scolpito con un fregio, sulla pietra che corre sopra i portici della facciata. Il Palazzo divenne poi proprietà dei Conti Barbò che tuttora lo possiedono.

Preventivo personalizzato* Campi Obbligatori
Tutti i campi sono obbligatori




Scheda completa

Tipologia della struttura:
Palazzo antico
Note:
Cinquecento anni di storia. A seguito della pace di Lodi del 1453 tra il ducato di Milano e la Repubblica Veneta, Francesco Sforza commissiona al figlio naturale Tristano la costruzione di una torre a guardia del confine che seguirà, come stabilisce il trattato, il corso del fiume Oglio, tra Soncino e Pumenengo. La Torre, detta di Tristano, venne così eretta sulle terre dei Conti Barbò, feudatari dei luoghi fin dal 1070, in contrapposizione a Roccafranca posta sul lato veneto del fiume. Nello stesso luogo, un secolo più tardi, Adalberto Marchese Pallavicino, la cui fortuna è legata alla costruzione dell'omonimo naviglio di irrigazione della piana cremonese, decise di costruire una sontuosa dimora "per non voler più seguire principi ingrati" e quale "sede di ozio e di pace per sè e per i suoi amici" . Proposito che si può leggere, scolpito con un fregio, sulla pietra che corre sopra i portici della facciata. Il Palazzo divenne poi proprietà dei Conti Barbò che tuttora lo possiedono.
Servizi Offerti:
Sei saloni, un grande portico, un parco di 25.000 mq con alberi secolari, la torre del '400 sono a disposizione per ricevimenti, matrimoni, feste, mostre, meeting, concorsi ippici, location fotografiche e cinematografiche. Al piano terra del palazzo si trovano 4 sale, delle quali una con un magistrale affresco dello stesso Antonio Campi architetto del Palazzo, in grado di ospitare complessivamente circa 160 persone più una sala adibita a bar. Adiacente a questi saloni si trova un portico sotto il quale possono pranzare sino a 250 persone. Al primo piano, accessibile da un ampio scalone, originariamente progettato per salire a cavallo fino agli spalti della torre, si trova un salone adatto ad accogliere fino a 90 ospiti. Il cortile del palazzo e il parco sono ampi e gradevoli spazi a disposizione degli invitati. La nostra decennale esperienza ha garantito il successo di un gran numero di festeggiamenti grazie a un ambiente esclusivo e riservato di cui è possibile godere fino a notte fonda. "Sibi et Amici" provvederà all'intera organizzazione del banchetto grazie ad uno staff di grande professionalità: lo chef, il personale di cucina, i capi sala, i camerieri, i fioristi. Nel caso vogliate avvalervi di un servizio di catering di vostra fiducia potrete utilizzare le cucine , i tavoli, le sedie e gli allestimenti in dotazione al palazzo. Disponibili anche orchestre e allestitori per particolari scenografie. Grande successo hanno avuto i servizi fotografici dei matrimoni grazie alla splendida cornice del parco e del palazzo.
Capienza totale:
400
Composizione delle sale:
(4x40) (1x250) (1x90)
Spazi all'aperto:
PARCO SECOLARE
Spazio per servizi fotografici:
SI
Accessi per disabili:
Come da norma
Servizi compresi nel prezzo:
Predisposizione musica
Fonte: Sito web operatore
Ultimo aggiornamento: venerdì, 14 febbraio, 2014

Mappa

Scrivi una recensione

Devi essere un utente registrato per poter inviare una recensione. Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito
Blog

Contrattempo da matrimonio? Esiste una soluzione ad ogni imprevisto... anche per il grande giorno

Testimoni che dimenticano le fedi, bambini chiassosi, animali inopportuni. Non si può prevedere tutto ciò accadrà il giorno delle nozze, ma ad alcuni imprevisti si può rimediare per tempo

Blog

Abiti da sposa backless. Sempre più spose cercano l’abito scollato sulla schiena

News-Trend: l’abito da sposa che mette in mostra la schiena, nuda o coperta da un velo trasparente. Le future sposine di Torino lo scelgono per sentirsi sexy e raffinate.