Villa mandriola

  • Preventivo gratis e informazioni
  • Mostra telefono
Via S. Caboto, 10
35100 Padova (PD)
Mappa

Villa Mandriola fu modificata nel’ 500 dalla famiglia nobile veronese San Bonifacio. La Villa è costituita da un notevole complesso architettonico che comprende edificio padronale, oratorio, serra, torre merlata, voliera, belvedere, casetta sul lago e vasto parco con laghetto. L’edificio principale, a due piani, ha pianta a forma di U e racchiude un cortiletto con vera da pozzo, delimitato verso ponente da un muro nel cui centro si apre un cancello in ferro battuto con pilastri sormontati da statue in pietra di Custoza. I due bracci della U sono la parte più antica dell’edificio. Uno è costituito dalla chiesetta, mentre l’altro, ad uso abitativo è il nucleo originario del palazzo. Il raccordo della U – abitativo- è di impianto ottocentesco. Il nucleo originario del palazzo fu costruito tra il XVI e il XVII secolo e fu poi rinnovato nel settecento in occasione delle nozze del Conte Ercole di San Bonifacio con Teresa degli Obizzi. La facciata principale rivolta verso Strada Adriatica è decorata da colonne che sorreggono il balcone balaustrato. L’oratorio, dedicato a San Jacopo, ha facciata a capanna con un alto portale terminante a forma ogivale ed è ingentilito da un caratteristico campanile concluso da una cuspide a “pigna” in laterizi. Nel vasto parco costellato da diverse costruzioni, spiccano la suggestiva torre merlata e viali alberati, uno dei quali abbellito da grandi statue settecentesche. Le piante sono di varie essenze, tra le quali carpini, querce, faggi. Vi sono inoltre delle montagnole e un laghetto, secondo la concezione romantica del parco ottocentesco. Vicino al lago si trova una graziosa casetta con finestre neo gotiche e torretta merlata in mattoni. Di particolare bellezza è la monumentale sala da ballo di gusto tipicamente settecentesco con il pregevole soffitto decorato da un grande affresco di scuola “tiepolesca” attribuito a Gian Battista Canal.

Scheda

Tipologia della struttura:
Villa

Note:
Villa Mandriola fu modificata nel' 500 dalla famiglia nobile veronese San Bonifacio. La Villa è costituita da un notevole complesso architettonico che comprende edificio padronale, oratorio, serra, torre merlata, voliera, belvedere, casetta sul lago e vasto parco con laghetto. L'edificio principale, a due piani, ha pianta a forma di U e racchiude un cortiletto con vera da pozzo, delimitato verso ponente da un muro nel cui centro si apre un cancello in ferro battuto con pilastri sormontati da statue in pietra di Custoza. I due bracci della U sono la parte più antica dell'edificio. Uno è costituito dalla chiesetta, mentre l'altro, ad uso abitativo è il nucleo originario del palazzo. Il raccordo della U - abitativo- è di impianto ottocentesco. Il nucleo originario del palazzo fu costruito tra il XVI e il XVII secolo e fu poi rinnovato nel settecento in occasione delle nozze del Conte Ercole di San Bonifacio con Teresa degli Obizzi. La facciata principale rivolta verso Strada Adriatica è decorata da colonne che sorreggono il balcone balaustrato. L'oratorio, dedicato a San Jacopo, ha facciata a capanna con un alto portale terminante a forma ogivale ed è ingentilito da un caratteristico campanile concluso da una cuspide a "pigna" in laterizi. Nel vasto parco costellato da diverse costruzioni, spiccano la suggestiva torre merlata e viali alberati, uno dei quali abbellito da grandi statue settecentesche. Le piante sono di varie essenze, tra le quali carpini, querce, faggi. Vi sono inoltre delle montagnole e un laghetto, secondo la concezione romantica del parco ottocentesco. Vicino al lago si trova una graziosa casetta con finestre neo gotiche e torretta merlata in mattoni. Di particolare bellezza è la monumentale sala da ballo di gusto tipicamente settecentesco con il pregevole soffitto decorato da un grande affresco di scuola "tiepolesca" attribuito a Gian Battista Canal.

Servizi offerti:
Nei piacevoli scorci romantici del bel parco all'italiana, Villa Mandriola propone un raffinato concetto di ospitalità, attento e personalizzato, garantendo un ambiente lontano dalle consuetudini, attento alle più preziose testimonianze storiche di un luogo che vanta una storia millenaria e che guarda attentamente alle Vostre esigenze. Villa Mandriola offre in ambienti unici una ricca serie di servizi, come l'organizzazione di: matrimoni e anniversari, spettacoli nella sala da ballo, mostre e altre manifestazioni artistiche,
eventi musicali nei vari spazi che la Villa offre, ristorazione in collaborazione con i migliori chef del Veneto. Il ricevimento è a disposizione per prenotare taxi per i Vostri spostamenti in arrivo o in partenza dalla Villa.

Spazi all'aperto:
PARCO SECOLARE

Ubicazione:
"La Villa Mandriola si trova nei pressi di Padova (4 KM), nella parte meridionale della Provincia, lungo la SS16 (Adriatica). Provenendo da Milano o da Venezia (Autostrada A4) sono le seguenti: 1)uscire dall'autostrada A4al casello Padova Est; 2) usciti dal casello percorriamo la rotonda e la tangenziale in direzione Zona Industriale o Chioggia; 3)presa la circonvallazione proseguire per Bologna (A 13) o Rovigo (ss 16). Bisogna proseguire per circa 9,6 km passare all'uscita N 10 (via Guizza) e seguire le indicazioni per Vicenza, Rovigo, Bassano; 4)dopo circa un 1,5 km troviamo un semaforo, teniamo la destra e usciamo per Padova Centro e/o San Antonio; 5) dopo il semaforo proseguiamo per 700 metri dove troviamo un secondo semaforo, tenere la sinistra per Monselice e/o Rovigo (ss 16); 6)dal secondo semaforo proseguiamo per 1 km, quindi troviamo sulla sinistra il cartello Mandriola; 7) giriamo quindi in via Sebastiano Caboto dove troviamo Villa Mandriola al numero 10. Provenendo da Bologna (Autostrada A13) sono le seguenti: 1) uscire dall'autostrada A13 BO-PD al casello di Padova sud (non proseguire per Padova zona industriale) 2) fuori dal casello proseguire per 3,4 km - sempre dritto - in direzione Padova Centro e/o SS 16 Adriatica; 3) troviamo un semaforo, teniamo la destra e usciamo per Padova Centro e/o San Antonio; 4) dopo il semaforo proseguiamo per 700 metri dove troviamo un altro semaforo, tenere la sinistra per Monselice e/o Rovigo (ss 16); 5) dal secondo semaforo proseguiamo per 1 km, quindi troviamo sulla sinistra il cartello Mandriola; 6) giriamo quindi in via Sebastiano Caboto dove troviamo Villa Mandriola al numero 10."

Spazio per servizi fotografici:
SI

Accessi per disabili:
Come da norma

Fonte: Sito web operatore
Ultimo aggiornamento: venerdì, 14 febbraio, 2014

Mappa

Recensioni

Scrivi una recensione



Devi essere un utente registrato per poter inviare una recensione.

Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito

Sconti davvero invitanti, dal 30% al 50%, presso Bridal Boutique, sui capi di fine collezione

Approfittate degli sconti di questo atelier per acquistare il vostro abito da sposa. Disponibile anche un vasto assortimento di abiti outlet sia da sposa che cerimonia uomo e donna

Blog

Discoteca all’aperto, party sulla spiaggia, festa in stile hawaiano con tuffo in piscina: alcune idee per il dopo ricevimento in stile beach party ai bordi di una piscina

Blog

News-Trend: l’abito da sposa che mette in mostra la schiena, nuda o coperta da un velo trasparente. Le future sposine di Torino lo scelgono per sentirsi sexy e raffinate.

Blog

Vi piacciono le cose originali? Volete rendere indimenticabile il vostro servizio fotografico? Niente vi impedisce di farlo: vi basterà richiedere al fotografo di fare mettere tra le solite foto, qualcuna leggermente ...

Blog

Fra i tanti elementi del look nuziale romantico non mancano gli accessori... un filo di perle o un punto luce, ma anche fiori, coroncine o piccoli diademi, sino alle calzature

CONTATTACI

Ti riponderemo entro poche ore.

Nome

E-mail

Messaggio

ASPETTA

Questa funzione è riservata agli utenti registrati.
Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito