Aquila nera

  • Preventivo gratis e informazioni
  • Mostra telefono
Via Trecchi, 20
26100 Cremona (CR)
Mappa

Nel dicembre 1986 nella splendida cornice di Piazza Duomo, in una palazzina esistente già nelle mappe del Campi del XV sec., è nata l’Aquila Nera.
L’amore e la passione per il nostro lavoro ci ha spinti a creare un ambiente dove l’ospitalità, la buona cucina, la raffinatezza dell’ambiente contribuiscono a soddisfare le esigenze dei nostri ospiti. L’idea di chiamare il ristorante Aquila Nera è nata da una tarsia marmorea del XVII secolo raffigurante proprio un aquila bicipite a due teste, posizionata proprio nell’ingresso del ristorante, dove nel secolo scorso, sede di una locanda (denominata dei “Tre Scalini”), era solito transitare Giuseppe Verdi, quando veniva a Cremona dove nell’attigua Piazza del Duomo si svolgeva un importante mercato del sale. I nostri servizi si sono sempre rivolti ad una clientela, privata, ed aziendale, esigente e sempre in cerca di qualità, quindi anche la nostra cucina si è sempre attenuta a ricette della tradizione, con una interpretazione moderna e sempre attuale senza dimenticare le origini del nostro territorio. Importante attenzione è anche stata data nell’opera di ristrutturazione e arredamento del locale operando con buon gusto e sobrietà tanto da essere pubblicata su di una importante rivista d’architettura, In-Design. La nostra professionalità ci ha portato ad ottenere 1 stella sulla prestigiosa Guida Michelin. Dal 1996 l’Aquila Nera si trasferisce all’interno di Palazzo Trecchi, prestigiosa dimora storica edificata nel 1494, e attuale sede di diverse e prestigiose attività. Come nel più illustre passato, così anche oggi soggiornre a palazzo Trecchi significa la certezza di un’ospitalità esclusiva. Edificato nel 1494, Palazzo Trecchi ha attraversato metà del nostro millennio come un simbolo del prestigio e del potere consacrato all’ospitalità. La storia lo ha rinominato Dimora dei “Principi Transitanti”, perchè fra queste mura, nella quieta e ricca provincia, lontano dai disordini della grande città, trovano ristoro e degna accoglienza i grandi personaggi che il duca di Milano affidava alle esperte e nobili cura della famiglia Trecchi. Carlo V, Federico Gonzaga, Cristina di Danimarca, Massimiliano d’Austria, il Cardinale Medici, sono solo alcuni dei nomi che qui soggiornano nell’era d’oro del Rinascimento, trasformando il cuore in una piccola ma raffinatissima corte. La storia cambia forma, ma non sostanza, quando a metà dell’800 i Marchesi Trecchi decidono di rinnovare l’edificio: decorazioni neogotiche, eleganti colonne, preziosi soffitti arricchiscono gli oltre 4.500 metri quadrati che compongono questa straordinaria architettura e che ancora oggi possiamo ammirare nelle sale disponibili al pubblico, mentre altre sorprese si aggiungeranno con l’ultimazione del restauro che prevede l’apertura di camere per il soggiorno degli ospiti e del grande parco contiguo. Quando si è deciso di riportare Palazzo Trecchi all’originaria bellezza, non si è voluto far altro che restituirlo alla sua tradizionale funzione: l’accoglienza. E questo nuovo capitolo non brilla certo di minor prestigio rispetto ai precedenti. Basta visitare gli spazi oggi destinati ai convegni: in tutte le sale l’antica architettura è stata rispettata fin nei particolari, ma con l’aggiunta della moderna funzionalità, garantita dagli impianti predisposti per l’uso di attrezzature audiovisive e dalla totale climatizzazione.

Scheda

Note:
Nel dicembre 1986 nella splendida cornice di Piazza Duomo, in una palazzina esistente già nelle mappe del Campi del XV sec., è nata l'Aquila Nera.
L'amore e la passione per il nostro lavoro ci ha spinti a creare un ambiente dove l'ospitalità, la buona cucina, la raffinatezza dell'ambiente contribuiscono a soddisfare le esigenze dei nostri ospiti. L'idea di chiamare il ristorante Aquila Nera è nata da una tarsia marmorea del XVII secolo raffigurante proprio un aquila bicipite a due teste, posizionata proprio nell'ingresso del ristorante, dove nel secolo scorso, sede di una locanda (denominata dei "Tre Scalini"), era solito transitare Giuseppe Verdi, quando veniva a Cremona dove nell'attigua Piazza del Duomo si svolgeva un importante mercato del sale. I nostri servizi si sono sempre rivolti ad una clientela, privata, ed aziendale, esigente e sempre in cerca di qualità, quindi anche la nostra cucina si è sempre attenuta a ricette della tradizione, con una interpretazione moderna e sempre attuale senza dimenticare le origini del nostro territorio. Importante attenzione è anche stata data nell'opera di ristrutturazione e arredamento del locale operando con buon gusto e sobrietà tanto da essere pubblicata su di una importante rivista d'architettura, In-Design. La nostra professionalità ci ha portato ad ottenere 1 stella sulla prestigiosa Guida Michelin. Dal 1996 l'Aquila Nera si trasferisce all'interno di Palazzo Trecchi, prestigiosa dimora storica edificata nel 1494, e attuale sede di diverse e prestigiose attività. Come nel più illustre passato, così anche oggi soggiornre a palazzo Trecchi significa la certezza di un'ospitalità esclusiva. Edificato nel 1494, Palazzo Trecchi ha attraversato metà del nostro millennio come un simbolo del prestigio e del potere consacrato all'ospitalità. La storia lo ha rinominato Dimora dei "Principi Transitanti", perchè fra queste mura, nella quieta e ricca provincia, lontano dai disordini della grande città, trovano ristoro e degna accoglienza i grandi personaggi che il duca di Milano affidava alle esperte e nobili cura della famiglia Trecchi. Carlo V, Federico Gonzaga, Cristina di Danimarca, Massimiliano d'Austria, il Cardinale Medici, sono solo alcuni dei nomi che qui soggiornano nell'era d'oro del Rinascimento, trasformando il cuore in una piccola ma raffinatissima corte. La storia cambia forma, ma non sostanza, quando a metà dell'800 i Marchesi Trecchi decidono di rinnovare l'edificio: decorazioni neogotiche, eleganti colonne, preziosi soffitti arricchiscono gli oltre 4.500 metri quadrati che compongono questa straordinaria architettura e che ancora oggi possiamo ammirare nelle sale disponibili al pubblico, mentre altre sorprese si aggiungeranno con l'ultimazione del restauro che prevede l'apertura di camere per il soggiorno degli ospiti e del grande parco contiguo. Quando si è deciso di riportare Palazzo Trecchi all'originaria bellezza, non si è voluto far altro che restituirlo alla sua tradizionale funzione: l'accoglienza. E questo nuovo capitolo non brilla certo di minor prestigio rispetto ai precedenti. Basta visitare gli spazi oggi destinati ai convegni: in tutte le sale l'antica architettura è stata rispettata fin nei particolari, ma con l'aggiunta della moderna funzionalità, garantita dagli impianti predisposti per l'uso di attrezzature audiovisive e dalla totale climatizzazione.

Servizi offerti:
L'offerta delle sale, da 10 a 200 posti, consente di accogliere tanto piccoli seminari quanto grandi ricevimenti, mentre per richieste ancora speriori è possibile utilizzare la grande sala dell'adiacente Palazzo del Popolo, detto di Cittanova, che nella sua struttura medioevale, recentemente restaurata, ospita fino a 300 persone. Uno staff specializzato è a disposizione per qualunque esigenza di carattere organizzativo: dalla scelta degli spazi alla tecnologia, dall'animazione al servizio di ristorazione, che propone anche ricette dalla ricca tradizione locale: i tortelli di zucca, la mousse di torrone, o i piatti di carne accompagnati dalla rinomata mostarda riescono immancabilmente a incontrare il gradimento dei convenuti. I nostri servizi quindi si rivolgono ad aziende, associazioni, pubbliche e private, per convegni, meeting, eventi culturali, dinner, gala, colazioni di lavoro, ma anche ad una clientela privata per ricevimenti nuziali, e di ogni altro genere. Anche la nostra cucina è vicina ad una clientela sempre più esigente ed è attenta a soddisfare i canoni della moderna alimentazione.

Numero dei coperti all'interno del locale:
300

Spazi all'aperto:
PARCO SECOLARE

Spazio per servizi fotografici:
SI

Ubicazione:
comodità della sua posizione. A soli 80 chilometri da Milano, Cremona è collegata da un'efficace rete stradale a tutte le principali città, mentre il grande parcheggio accanto al Palazzo Trecchi elimina qualunque problema legato alla centralità. Non resta che assaporare il cuore storico di una provincia che forse ancora dovete scoprire, lasciandovi magari consigliare, con saggezza, dai grandi del passato.

Specialità della cucina:
tradizionale locale

Fonte: Sito web operatore
Ultimo aggiornamento: venerdì, 14 febbraio, 2014

Mappa

Recensioni

Scrivi una recensione



Devi essere un utente registrato per poter inviare una recensione.

Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito

Suite e degustazione del menù sono omaggio per gli sposi al ristorante Il Rubino dell’Hotel Atlantic

Il ristorante Il Rubino offre un’occasione unica agli sposi che prenotano il banchetto: in omaggio, infatti, la suite per la prima notte di nozze e la degustazione del menù

Blog

Nell’era dell’innovazione e della multimedialità, uno tra i regali solitamente presenti in una lista nozze è un supertelevisore di ultima generazione che sia dotato delle più recenti tecnologie che lo rendano un ogget...

Blog

Nello scegliere gonna e abito non cedete agli eccessi, ma ricercate il giusto equilibrio fra eleganza e sensualità, con gonne corte o lunghe ma rese sensuali da spacchi importanti

Blog

I “wedding cake toppers”, le classiche statuine da apporre sulle torte nuziali, arrivano direttamente dagli States e stanno spopolando anche nel nostro Paese, grazie a forme e materiali alternative

Blog

C’erano una volta i confetti bianchi ripieni di mandorla; ora ne esistono anche altri dai molteplici gusti e colori: alle nocciole, pistacchi o aromatizzati al liquore, cocco, Nutella, tiramisù, amaretto, cannella, ca...

CONTATTACI

Ti riponderemo entro poche ore.

Nome

E-mail

Messaggio

ASPETTA

Questa funzione è riservata agli utenti registrati.
Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito