0
28480
Mautic Tags
^ modifica parametri ricerca

Villa dei lecci

Via del Casaletto, 30500100 Roma (RM) Mostra telefono 06.5349635

Iniziata nel 1917 e ultimata 3 anni dopo la Villa rappresenta un esempio di
stile neogotico arricchito da elementi romantici ben distribuiti ad armonizzare
forme e dimensioni. Gli interni, affrescati da quatto Maestri fiorentini, si articolano su due piani collegati dall’importante scalinata illuminata dalle bifore. Tipici i marmi della pavimentazione, i soffitti a cassettone, e i ferri battuti. Si accede alla Villa lungo i due viali di lecci e si scopre con gradualità la costruzione perfettamente inserita nel verde del parco.

Preventivo personalizzato* Campi Obbligatori
Tutti i campi sono obbligatori




Scheda completa

Tipologia della struttura:
villa
Nome del responsabile:
Antonella DiCamillo
Note:
Iniziata nel 1917 e ultimata 3 anni dopo la Villa rappresenta un esempio di
stile neogotico arricchito da elementi romantici ben distribuiti ad armonizzare
forme e dimensioni. Gli interni, affrescati da quatto Maestri fiorentini, si articolano su due piani collegati dall'importante scalinata illuminata dalle bifore. Tipici i marmi della pavimentazione, i soffitti a cassettone, e i ferri battuti. Si accede alla Villa lungo i due viali di lecci e si scopre con gradualità la costruzione perfettamente inserita nel verde del parco.
Spazi all'aperto:
PARCO SECOLARE
Spazio per cocktail:
Interno ed esterno
Accessi per disabili:
Come da norma
Fonte: Sito web operatore
Ultimo aggiornamento: venerdì, 14 febbraio, 2014

Mappa

Scrivi una recensione

Devi essere un utente registrato per poter inviare una recensione. Accedi o Registrati per accedere a tutti i vantaggi del sito
Blog

Contrattempo da matrimonio? Esiste una soluzione ad ogni imprevisto... anche per il grande giorno

Testimoni che dimenticano le fedi, bambini chiassosi, animali inopportuni. Non si può prevedere tutto ciò accadrà il giorno delle nozze, ma ad alcuni imprevisti si può rimediare per tempo

Blog

Anche al ristorante, nel giorno delle nozze, vale la regola del: “Ditelo con un fiore”

Dalle margherite di campo, alle gerbere, orchidee, tulipani alle rose, ma anche mimose, camelie, peonie, gladioli o frutta e addirittura verdura: per l’allestimento della sala ristorante e dei tavoli di nozze non c’è ...